in

Asma e dieta: alimenti che aiutano e fanno male

Frutta e verdura sono piene di sostanze chimiche chiamate antiossidanti.

Può aiutare: frutta e verdura

Non esiste una dieta specifica per l’ asma che possa sbarazzarsi dei problemi respiratori. Ma alcuni cibi possono avere dei benefici. Frutta e verdura sono un buon punto di partenza. Sono pieni di sostanze chimiche chiamate antiossidanti come il beta carotene e le vitamine E e C. Questi aiutano a fermare le particelle chiamate “radicali liberi” che danneggiano le cellule e potrebbero infiammare e irritare i polmoni.

Advertising
La vitamina D rafforza la risposta del sistema immunitario.

Può aiutare: vitamina D.

La maggior parte si ottiene dalla luce del sole, ma si trova anche in alcuni cibi. La scelta è pesci grassi come il salmone e il pesce spada, seguito da latte, uova, succo d’arancia, che sono spesso “fortificato” con vitamina D . Il nutriente rafforza la risposta del sistema immunitario, la difesa del corpo contro i germi, e potrebbe ridurre il gonfiore delle vie respiratorie. Avere bassi livelli di vitamina D può portare a più attacchi di asma.

Noci e semi hanno vitamina E che potrebbe ridurre la tosse e il respiro sibilante dall'asma.

Può aiutare: noci e semi

Hanno un sacco di cose buone in loro, ma una in particolare che potrebbe essere buona per l’asma è la vitamina E. Mandorle, nocciole e semi crudi sono buone fonti, così come le verdure crocifere come broccoli e cavoli. La vitamina E contiene tocoferolo, una sostanza chimica che potrebbe aiutare a ridurre la quantità di tosse e respiro sibilante a causa dell’asma.

La frutta secca potrebbe peggiorare la condizione per alcune persone.

Può ferire: frutta secca

Ci sono alcuni cibi che potresti voler evitare se hai l’asma e la frutta secca è tra questi. Sebbene la frutta fresca, in particolare arance e mele, possa aiutare a controllare l’asma, i solfiti che aiutano a conservare la frutta secca potrebbero peggiorare la condizione per alcune persone. Anche l’alcol (in particolare il vino rosso), i gamberi, le verdure in salamoia, le ciliegie al maraschino e il succo di limone in bottiglia spesso contengono solfiti.

I fagioli possono gonfiare la pancia e rendere più difficile la respirazione.

Può ferire: fagioli

Riguarda il gas che danno ad alcune persone. Può gonfiare la pancia e rendere più difficile respirare. Potrebbe anche scatenare un attacco d’asma . I fagioli sono il candidato più famoso. Mettili a bagno per alcune ore e cambia l’acqua un paio di volte per ridurre questo effetto. Altri colpevoli gassosi sono aglio, cipolle, cibi fritti e bevande gassate.

Il caffè potrebbe rendere più difficile la respirazione.

Può ferire: caffè

I salicilati sono sostanze chimiche che si trovano naturalmente nel caffè, nel tè, nelle erbe, nelle spezie e persino nelle pillole antinfiammatorie, come l’aspirina. Sebbene la maggior parte delle persone non reagisca a loro, potrebbero rendere più difficile respirare, soprattutto se hai già l’asma. Potresti essere in grado di migliorare questi sintomi se ne tagli il maggior numero possibile dalla tua dieta.

Le persone che seguono la dieta mediterranea hanno meno attacchi di asma.

Può aiutare: dieta mediterranea

È composto da molta frutta, verdura, cereali integrali, fagioli e noci. Mangi pesce e pollo almeno due volte a settimana e limiti la carne rossa. Invece del burro, cucini con olio d’oliva o di canola e insaporisci con erbe invece che sale. C’è anche un po ‘di vino rosso opzionale per gli adulti. Le persone che mangiano in questo modo hanno meno attacchi di asma e hanno meno probabilità di contrarre la condizione in primo luogo.

Il pesce riduce la quantità di IgE prodotta dal tuo corpo.

Può aiutare: pesce

Riguarda gli acidi grassi omega-3 , specialmente nei pesci grassi come salmone, aringhe, tonno e sardine. Aiutano a ridurre la quantità di IgE prodotta dal tuo corpo. Questo è un anticorpo che causa problemi respiratori in alcune persone con asma. Ma le alte dosi di steroidi orali che alcune persone usano per trattare l’asma grave possono bloccare gran parte di questo effetto utile.

È più probabile che tu abbia un'allergia alimentare se hai l'asma.

Può ferire: allergie alimentari

È più probabile che tu abbia un’allergia alimentare se hai l’asma. E una reazione alimentare potrebbe causare respiro sibilante e altri sintomi di asma. In alcuni casi, è peggio se ti alleni dopo aver mangiato determinati cibi. Cerca di notare cosa fa ed evitalo. I trigger tipici sono noci, latticini, grano e crostacei, anche se ognuno è diverso.

Se diventi obeso (BMI maggiore di 30), hai maggiori probabilità di contrarre l'asma.

Può far male: troppo cibo

Quando si mangiano più calorie di quelle che si brucia, il corpo immagazzina quelle in eccesso nelle cellule adipose. Puoi davvero iniziare a fare i bagagli se lo fai troppo. Se diventi obeso (BMI maggiore di 30), hai maggiori probabilità di contrarre l’asma e potrebbe peggiorare i tuoi sintomi. Inoltre, potresti non rispondere anche a trattamenti tipici come gli steroidi per inalazione che bloccano un attacco d’asma.

I pomodori possono farti respirare meglio a lungo termine.

Può aiutare: i pomodori

Gli alimenti a base di pomodori sembrano aiutare le persone con asma. Gli scienziati pensano che potrebbe essere il licopene ad aiutare di più, ma sono necessarie ulteriori ricerche. Alcuni studi dimostrano che possono farti respirare meglio a lungo termine. Spaghetti alla marinara, chiunque?

Hai bisogno di una vasta gamma di nutrienti e vitamine per mantenere il tuo corpo abbastanza sano da gestire gli attacchi quando si ottiene l'asma

Può aiutare: varietà

Non esiste un solo alimento “bacchetta magica” che possa curarti dall’asma. Hai bisogno di una vasta gamma di nutrienti e vitamine per mantenere il tuo corpo abbastanza sano da gestire gli attacchi quando li ottieni o per tenerli lontani del tutto. Parla con il tuo medico di eventuali grandi cambiamenti nel modo in cui mangi, perché potrebbero influire sulle tue condizioni e sui tuoi farmaci.

Gli integratori non funzionano così come i nutrienti del cibo per proteggerti dall'asma.

Può ferire: integratori

Come regola generale, gli integratori non funzionano bene come i nutrienti del cibo per proteggerti dall’asma. Quindi prendi le tue verdure! (E noci. E pesce. E frutta). Potresti aver sentito che gli integratori di “isoflavone di soia”, in particolare, possono alleviare i sintomi dell’asma. Sfortunatamente, gli studi sembrano dimostrare che semplicemente non è così. Parla con il tuo medico di eventuali integratori che prendi perché possono influire sui tuoi farmaci.

L'azoto liquido potrebbe causare problemi respiratori, soprattutto se hai l'asma.

Può ferire: azoto liquido

Alcune persone lo chiamano “nitro puff”, ma ci sono altri nomi. Potresti notare un flusso di freddo affumicato che si sviluppa a spirale da un cocktail elegante, un nuovo dessert gelato al centro commerciale o altri cibi. Può sembrare divertente, ma è meglio evitarlo. Potrebbe causare problemi respiratori, soprattutto se si soffre di asma, nonché gravi lesioni alla pelle e persino agli organi interni.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Trigger di allergie alimentari comuni e dove si nascondono

La procedura riduce il travaglio delle mamme per la prima volta