Ossalato
in

Dieta chetogenica: cos’è, cibi consentiti e vietati (include menu)

Per fare la dieta chetogenica, quasi tutti gli alimenti ricchi di carboidrati come pane e riso devono essere eliminati, aumentando principalmente il consumo di cibi ricchi di grassi e mantenendo un consumo equilibrato di proteine ​​nella dieta. Questa dieta funziona per perdere peso, perché il corpo utilizza il proprio grasso come fonte di energia invece dei carboidrati che derivano dalla dieta. 

Questo tipo di dieta è principalmente indicato per controllare e prevenire le convulsioni nelle crisi epilettiche, tuttavia, viene utilizzato anche per trattare l’obesità e il diabete di tipo 2 e in alcuni casi per il trattamento del cancro, poiché le cellule tumorali si nutrono principalmente di carboidrati, che è il nutriente che viene consumato in quantità minima nella dieta chetogenica.

È importante che questa dieta venga eseguita sotto la supervisione e la guida di un nutrizionista, poiché è necessaria una valutazione nutrizionale completa per sapere se è possibile eseguirla o meno.

Advertising

Come funziona

La dieta chetogenica, nota anche come dieta Keto, consiste in una drastica riduzione dei carboidrati nella dieta, consumando da 20 a 50 g al giorno, che rappresentano dal 10 al 15% delle calorie totali giornaliere. Questa quantità dipenderà dalla tua salute, dalla durata della dieta, dai tuoi obiettivi personali e dal peso che desideri raggiungere.

Per compensare questa riduzione, è opportuno aumentare il consumo di cibi ricchi di grassi come avocado, cocco, semi, olio d’oliva, mandorle, noci e mandorle. Oltre a questo, è necessario aumentare anche la quantità di proteine ​​per costituire il 20% della dieta, essendo necessario mangiare carne, pollo o pesce a pranzo e cena e includere uova e formaggio negli snack. 

Quando viene avviata questa dieta, il corpo attraversa un periodo di adattamento che può durare giorni o settimane, in cui il corpo si adatta per produrre energia dai grassi e non dai carboidrati. Quindi è possibile che possano insorgere alcuni sintomi come stanchezza, letargia e mal di testa, una situazione che si verifica una volta che il corpo si adatta. 

Un’altra dieta che assomiglia alla dieta chetogenica è la dieta a basso contenuto di carboidrati , la principale differenza è che nella dieta chetogenica si consumano più grassi per compensare la mancanza di carboidrati. 

Alimenti consentiti e proibiti

La tabella seguente mostra quali sono gli alimenti consentiti e proibiti nella dieta chetogenica:

PermessoVietato
Carne, pesce grasso preferibilmente come salmone, trota e sarde e uova.Riso, pasta, mais, cereali, avena, amido di mais.
Salsicce come prosciutto, chorizo ​​e pancetta.Fagioli, soia, ceci, piselli, lenticchie.
Olio d’oliva, oli e burro.Farina di frumento.
Panna, yogurt bianco e non zuccherato, latte di cocco, latte di mandorle, panna acida, ricotta, crema di formaggio, brie, parmigiano, feta, cheddar, formaggio svizzero, mozzarella e gorgonzola.Pane, toast.
Arachidi o arachidi, noci, nocciole, noci del Brasile, mandorle, burro di arachidi, burro di mandorle, burro di anacardi.Patata, patata dolce, banana.
Frutta come fragole, more, lamponi, mirtilli, ciliegie, avocado, cocco.Torte, dolci, biscotti, cioccolato, caramelle, pasticcini, sciroppi.
Verdure come spinaci, lattuga, broccoli, cipolla, cetriolo, zucchine, cavolfiore, asparagi, radicchio rosso, cavoletti di Bruxelles, pak choi, cavolo rapa, cavolo rapa, sedano, paprika.Zucchero, zucchero di canna, gelato, frullati e dolcificanti.
Semi come semi di lino, chia, sesamo e girasole.Cioccolato in polvere, prodotti dietetici e lavorati.
Salse come maionese e senape.Pizza, lasagne, latte vaccino.
Stevia e olive.Bevande alcoliche.

Ogni volta che un alimento deve essere consumato, è importante leggere l’etichetta nutrizionale per verificare se contiene carboidrati e in quale quantità, in modo da non superare la quantità di carboidrati prevista al giorno.   

Menu di esempio della dieta chetogenica

La tabella seguente mostra un menu di esempio di 3 giorni di dieta chetogenica:

CiboGiorno 1Giorno 23 ° giorno
Prima colazioneUova al tegamino al burro + MozzarellaFrittata con verdure + 1 bicchiere di succo di fragola miscelato con semi di linoFrullato di avocado miscelato con yogurt naturale e semi di chia 
Spuntino mattutinoMandorle + Fette Di AvocadoFrullato di more con latte di cocco + nociLamponi + 1 cucchiaio di burro di arachidi 
Pranzo cenaSalmone accompagnato da asparagi + avocado + olio d’olivaInsalata di lattuga e cipolla con pollo + mandorle + olio d’oliva + parmigiano e semi di sesamoPolpette con pasta di zucchine e parmigiano
Spuntino pomeridianoOliveUovo fritto nel burro con formaggio cheddarInvoltini di formaggio con salame

È importante ricordare che la dieta chetogenica va svolta sotto la guida di un nutrizionista, poiché oltre a calcolare quanti grammi di carboidrati dovresti consumare, ti insegnerà come verificare la quantità di carboidrati che il cibo contiene da evitare eccedente l’importo giornaliero consentito.

Allo stesso modo, trattandosi di una dieta con restrizioni, il nutrizionista di solito indica l’integrazione di vitamine e minerali come il calcio. Vedi un altro  menu per perdere peso con la dieta chetogenica .

Dieta chetogenica ciclica

La dieta chetogenica ciclica consiste nel seguire la dieta per 5 giorni consecutivi, seguiti da 2 giorni in cui sono ammessi cibi a base di carboidrati come pane, riso e pasta. Questa variazione permette di mantenere la dieta più a lungo e favorisce il dimagrimento, contribuendo inoltre a fornire energia per l’attività fisica. 

Sebbene l’assunzione di carboidrati sia consentita durante questi due giorni, è vietato mangiare cibi come dolci, gelati, torte e altri prodotti ricchi di zucchero.

Controindicazioni

La dieta chetogenica è controindicata nelle persone over 65, bambini e adolescenti, donne in gravidanza o in allattamento. Oltre a questo, persone a rischio di chetoacidosi, diabetici di tipo 1, diabetici di tipo 2 non controllati, una storia di chetoacidosi, persone con cachessia, persone con insufficienza epatica o renale, malattie cardiovascolari, ictus, persone con calcoli biliari o che non hanno la cistifellea e pazienti in trattamento con farmaci a base di cortisone.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Advertising

21 Alimentos con vitamina E

Dieta per insufficienza renale

Popcorn sani: come prepararli (e quante calorie hanno)