in

Perché ottenere una buona notte di sonno è ancora più importante per i diabetici: un’intervista con il Dr. Kevin Campbell

Il cardiologo Dr. Kevin Campbell risponde a domande sul diabete, sulla salute cardiovascolare e sull’importanza di dormire bene. Si stima attualmente che 29 milioni di americani abbiano il diabete secondo i Centri …

Il cardiologo Dr. Kevin Campbell risponde a domande sul diabete, sulla salute cardiovascolare e sull’importanza di dormire bene.

Si stima attualmente che 29 milioni di americani abbiano il diabete secondo i Centers for Disease Control. Si tratta di quasi il 10% della popolazione e i tassi di nuove diagnosi hanno registrato una tendenza al rialzo costante, quasi raddoppiando dagli anni ’90.

Advertising

Il diabete comporta livelli di glucosio nel sangue più elevati del normale, correlati alla non produzione di insulina sufficiente o all’incapacità del corpo di utilizzare in modo efficiente la sua insulina. Mentre i fattori di rischio includono l’età avanzata, l’obesità, le abitudini di vita e la storia familiare, il diabete è qualcosa che può verificarsi in quasi tutti.

La consapevolezza del diabete è aumentata negli ultimi anni, evidenziando l’importanza e la gravità della condizione. La ricerca lo collega a una varietà di altre complicazioni di salute, tra cui ipertensione e malattie cardiache. Studi recenti hanno anche dimostrato potenziali connessioni tra diabete e disturbi del sonno , nonché una mancanza di sonno che aumenta il rischio di diabete.

Per saperne di più, abbiamo contattato il dott.Kevin Campbell, MD, FACC, per informazioni su come il diabete si collega al sonno e per saperne di più sui suoi effetti fisici sul corpo. In quanto condizione che colpisce il sangue e il sistema circolatorio, il diabete si rivela un’importante area di interesse in cardiologia.

Il dottor Campbell è un cardiologo praticante, specializzato in elettrofisiologia cardiaca e assistente professore di medicina presso l’Università del North Carolina a Chapel Hill. È anche autore, esperto medico per WNCN a Raleigh e ospite regolare dei programmi Fox News e SiriusXM Doctor Radio .

Continua a leggere per conoscere le connessioni tra diabete e sonno e come prepararti per una salute migliore.

Rosie: Puoi dirci in che modo il diabete influisce sul corpo di una persona e sulla salute generale?

Dr. Campbell : Il diabete è un fattore di rischio per le malattie cardiache e cerebrovascolari, quindi ti mette a rischio sia di infarto che di ictus. Può danneggiare il rivestimento dei vasi sanguigni e può favorire lo sviluppo della placca che può causare ictus e attacchi di cuore.

È qualcosa che può danneggiare i tuoi reni e, in definitiva, se non controlli il livello di zucchero nel sangue, potresti avere un’insufficienza renale e aver bisogno della dialisi dopo molti anni di diabete scarsamente controllato.

Il diabete può anche colpire gli occhi ed è una delle principali cause di cecità negli Stati Uniti.

La buona notizia è che, se controlli il livello di zucchero nel sangue e ti prendi cura del tuo diabete, sia di tipo 1 che di tipo 2, puoi ridurre significativamente il rischio di tutti questi effetti negativi.

Rosie: Una percentuale significativa di americani non riesce a chiudere gli occhi a sufficienza e alcune ricerche suggeriscono che ciò potrebbe aumentare il rischio o esacerbare il diabete. In che modo risparmiare sul sonno influisce sulla chimica del cuore e del sangue?

Dott.Campbell : Quando dormi male, in genere ti svegli con livelli più alti di ormoni dello stress e cose di quella natura, che possono far aumentare gli zuccheri nel sangue. È una specie di indiretto: il sonno anormale si traduce in livelli più elevati di ormoni dello stress a riposo come l’adrenalina, la norepinefrina e il cortisolo, e quindi quegli ormoni dello stress possono avere un effetto sul controllo della glicemia.

È molto importante che tutti noi, diabetici o meno, dormiamo a sufficienza. Diversi studi l’hanno esaminato e sembra che la quantità ideale di sonno per gli adulti sia compresa tra 7 e 7,5 ore a notte. I giovani hanno bisogno di molto più sonno, gli adolescenti tendono ad aver bisogno di molto di più, ma poi invecchiando e invecchiando, non sembra che abbiamo bisogno di tanto sonno.

Penso che sia importante dare al nostro corpo quel tempo per riposare, ricaricarsi e riparare i danni cellulari e tutte le cose che vediamo accadere durante il sonno. Un sonno di qualità è importante per tutti, ed è sicuramente ancora più importante per qualcuno con una malattia cronica come il diabete.

Rosie: Una cattiva circolazione e ipertensione sono spesso associate al diabete, ma durante il riposo, una circolazione sana sembra importante per il cervello e la riparazione delle cellule. Quali effetti hanno sul sonno i disturbi della circolazione o della pressione sanguigna?

Dr. Campbell : Ogni volta che hai una malattia vascolare, ipertensione (pressione alta) o condizioni del genere, è qualcosa che può avere un impatto negativo sui vasi sanguigni che vanno al cervello. Anche se potrebbe non esserci una correlazione diretta, un flusso sanguigno anormale al cervello può avere un impatto negativo sulla qualità del sonno in modo indiretto.

Fare molta attività fisica e camminare ogni giorno sono utili per favorire una buona circolazione e anche il controllo della glicemia e una buona dieta si dimostrano importanti.

Rosie: In quali altri modi il diabete può influenzare le abitudini o la qualità del sonno delle persone?

Dr. Campbell : Una delle cose con il diabete è che puoi avere oscillazioni tra zuccheri nel sangue alti e zuccheri nel sangue bassi. Quando i tuoi zuccheri nel sangue sono insolitamente alti o bassi, può certamente disturbare il tuo sonno.

Gli zuccheri nel sangue alti possono causare nausea e vomito, possono causare problemi di concentrazione e possono causare minzione frequente, il che significa che devi alzarti e andare in bagno molte volte durante la notte. Un basso livello di zucchero nel sangue può anche disturbare il tuo sonno a causa del fatto che il tuo cervello non riceve abbastanza ossigeno, sostanze nutritive o zucchero.

Se hai problemi con il diabete, potresti doverti alzare molte volte durante la notte per controllare il livello di zucchero nel sangue o darti insulina extra, e certamente quando salti su e giù tutta la notte per controllare il tuo zucchero nel sangue, ridurrà la qualità del sonno.

La buona notizia è che ora abbiamo strumenti meravigliosi come i monitor del glucosio e i microinfusori per insulina che rendono davvero la gestione del diabete molto più semplice di prima.

Rosie: Cosa possono fare le persone con diabete durante il giorno per dormire meglio?

Dr. Campbell : Per i diabetici valgono le stesse regole che si applicano a tutti gli altri, come seguire una dieta sana e fare molto esercizio. Assicurati di non mangiare o bere dopo circa le 8 di sera perché vuoi assicurarti che il tuo corpo sia pronto per andare a dormire.

È importante anche limitare il tempo dello schermo durante la notte e la luce artificiale. Se stai usando il tuo iPad o il tuo computer o e-reader, quella luce artificiale può disturbare il modo in cui il corpo produce melatonina, un ormone del sonno importante per regolare i cicli sonno-veglia.

Per i diabetici in particolare, certamente ottenere i giusti nutrienti, dieta ed esercizio fisico e controllare la glicemia durante il giorno rende davvero molto più facile controllare la glicemia durante la notte. Se stai lottando per controllare i tuoi zuccheri nel sangue tutto il giorno e sono fuori di testa tutto il giorno, puoi aspettarti che siano fuori di testa di notte.

Se vuoi saperne di più sulla salute cardiovascolare, il sito web del Dr. Campbell include collegamenti al suo lavoro e alle sue apparizioni televisive, e il suo blog offre frequenti post su argomenti medici e sanitari.

Il dottor Campbell è anche un sostenitore della riforma della cura cardiaca delle donne, un argomento che discute nel suo recente libro, Women and Cardiovascular Disease: Addressing Disparities in Care .

Se hai il diabete, come noti che influisce sulle tue abitudini di sonno? Cosa ti incoraggia a riposarti a sufficienza?

Questo articolo è a scopo informativo e non deve sostituire i consigli del medico o di un altro professionista medico.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Mangiare per dormire meglio: un’intervista con Toby Amidor, MS RD

I modi migliori per alleviare il mal di schiena durante il sonno