in

Visine Massimo sollievo dal rossore foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni

Nome generico: tetraidrozolina oftalmica

La tetraidrozolina è un vasocostrittore. Funziona restringendo i vasi sanguigni gonfi negli occhi per ridurre il rossore degli occhi.

La tetraidrozolina oftalmica (per gli occhi) serve per il sollievo temporaneo da arrossamenti oculari minori, gonfiori o drenaggi causati da sostanze irritanti minori.

Advertising

La tetraidrozolina oftalmica può essere utilizzata anche per scopi non elencati in questa guida ai farmaci.

usi

A cosa serve  Visine Maximum Redness Relief  ?

  • Secchezza / arrossamento degli occhi

avvertenze

Qual è l’informazione più importante che dovrei sapere su  Visine Maximum Redness Relief ?

Non dovresti usare la tetraidrozolina oftalmica se sei allergico ad essa.

Chiedi a un medico o al farmacista se è sicuro per te prendere questo medicinale se hai altre condizioni mediche, in particolare:

  • glaucoma;
  • malattie cardiache, pressione alta;
  • diabete;
  • un disturbo della tiroide; o
  • una lesione agli occhi o un’infezione.

Non è noto se la tetraidrozolina oftalmica possa danneggiare un nascituro. Informi il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza durante l’utilizzo di questo farmaco.

Non è noto se la tetraidrozolina oftalmica passi nel latte materno o se possa danneggiare un bambino che allatta. Informi il medico se sta allattando un bambino.

Effetti collaterali

Quali sono gli effetti collaterali di Visine Maximum Redness Relief ?

Ottenere assistenza medica di emergenza se si dispone di uno qualsiasi di questi segni di una reazione allergica: orticaria; respirazione difficoltosa; gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola.

Smetti di usare la tetraidrozolina oftalmica e chiama immediatamente il medico se hai:

  • arrossamento degli occhi in corso o in peggioramento;
  • dolore all’occhio;
  • cambiamenti nella tua visione;
  • dolore al petto, battito cardiaco accelerato o irregolare; o
  • forte mal di testa, ronzio nelle orecchie, ansia, confusione o mancanza di respiro.

Gli effetti collaterali comuni possono includere:

  • lieve bruciore o pizzicore agli occhi;
  • visione offuscata, lacrimazione; o
  • pupille dilatate.

Questo non è un elenco completo di effetti collaterali e altri possono verificarsi. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali. È possibile segnalare gli effetti collaterali alla FDA al numero 1-800-FDA-1088.

Gravidanza e allattamento

Posso prendere  Visine Maximum Redness Relief in  caso di gravidanza o allattamento?

Non è noto se la tetraidrozolina oftalmica possa danneggiare un nascituro. Informi il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza durante l’utilizzo di questo farmaco.

Non è noto se la tetraidrozolina oftalmica passi nel latte materno o se possa danneggiare un bambino che allatta. Informi il medico se sta allattando un bambino.

Interazioni

Quali farmaci e alimenti dovrei evitare durante l’assunzione di  Visine Maximum Redness Relief ?

Non utilizzare questo farmaco mentre si indossano le lenti a contatto. La tetraidrozolina oftalmica può contenere un conservante che può scolorire le lenti a contatto morbide. Attendere almeno 15 minuti dopo aver usato questo medicinale prima di inserire le lenti a contatto.

Linee guida e suggerimenti per il dosaggio

Come prendere  Visine Maximum Redness Relief ?

Utilizzare  Visine Maximum Redness Relief  esattamente come indicato sull’etichetta o come prescritto dal medico. Non utilizzare in quantità maggiori o minori o più a lungo di quanto raccomandato.

Utilizzare esattamente come indicato sull’etichetta o come prescritto dal medico. Non utilizzare in quantità maggiori o minori o più a lungo di quanto raccomandato.

L’uso del farmaco troppo a lungo o troppo spesso può peggiorare i sintomi e causare danni ai vasi sanguigni negli occhi.

Lavarsi le mani prima di usare il collirio.

Per applicare il collirio :

  • Inclina leggermente la testa indietro e abbassa la palpebra inferiore per creare una piccola tasca. Tenere il contagocce sopra l’occhio con la punta verso il basso. Guarda in alto e lontano dal contagocce e spremi una goccia.
  • Chiudi l’occhio e premi delicatamente il dito verso l’angolo interno dell’occhio per circa 1 minuto, per evitare che il liquido defluisca nel condotto lacrimale.
  • Utilizzare solo il numero di gocce consigliato.

Non toccare la punta del contagocce né posizionarlo direttamente sull’occhio. Un contagocce contaminato può infettare i tuoi occhi, il che potrebbe portare a gravi problemi di vista.

Non utilizzare il collirio se il liquido ha cambiato colore o contiene particelle.

Conservare a temperatura ambiente lontano da umidità e calore. Non congelare. Tenere il flacone ben chiuso quando non in uso.

Cosa devo fare se ho saltato una dose di  Visine Maximum Redness Relief ?

Poiché la tetraidrozolina oftalmica viene utilizzata quando necessario, potresti non seguire un programma di dosaggio. Se hai un programma, usa la dose dimenticata non appena se ne ricorda. Salta la dose dimenticata se è quasi l’ora della prossima dose programmata. Non usi un medicinale extra per compensare la dose dimenticata.

Segni di overdose

Cosa succede se overdose di  Visine Maximum Redness Relief ?

Tenere questo medicinale fuori dalla portata dei bambini. Alcuni farmaci per gli occhi possono causare seri problemi medici a un bambino piccolo che succhia o ingerisce accidentalmente la medicina dal contagocce.

Se pensi che tu o qualcun altro possa aver assunto un’overdose di:  Visine Maximum Redness Relief , chiama il tuo medico o il centro antiveleni

(800) 222-1222

Se qualcuno collassa o non respira dopo aver assunto  Visine Maximum Redness Relief , chiama il 911

911

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Advertising

vaccino zoster vivo foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni

Differenza tra influenza e Covid-19: quando mandare i figli a scuola