in

Facebookmania sempre più persone ne soffrono

Facebookmania:Una malattia psichiatrica data dal famoso social network sta diventando un disturbo molto serio.
In realtà tra gli addetti ai lavori la chiamano «amico dipendenza», dall’inglese «friendship addiction», ed è un disturbo che si contrae online. Una patologia psichiatrica nuova individuata da uno psicologo britannico e si diffonde al ritmo di un’epidemia.

Il disturbo esiste realmente,e i casi sono sempre in aumento, tanto che nelle prossime settimane il day-hospital di Psichiatria del policlinico Gemelli, con la collaborazione dell’associazione «La promessa», aprirà un ambulatorio ad hoc, rivolto a chi di Facebook (e degli altri social network) proprio non può fare a meno.
Un vero e proprio disturbo da dipendenza come la nicotina,l’alcol, e la droga
L’ambulatorio del day-hospital di psichiatria non accoglierà però unicamente gli «amico dipendenti», ma anche tutte le persone affette da webdipendenza
Le forme di dipendenze legate a Internet, infatti, sono svariate:
diversi tipi di «net compulsion», collegati al gioco d’azzardo online e allo shopping su Internet, la «cybersexual addiction», che fa riferimento all’uso compulsivo di siti dedicati alla pornografia, e la «computer addiction», che è la tendenza al coinvolgimento eccessivo in giochi virtuali di ruolo. Tra le new entry, oltre ai malati di Facebook, ci sono invece i tossici di Google (e dei motori di ricerca in generale) che ricercano ossessivamente informazioni sul web.

Advertising

Ma internet non doveva semplificarci la vita?

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Il miele: meglio dello zucchero?

Scrivere con la penna aiuta l’apprendimento