in

OMS:attenzione alle lampade abbronzanti

L’OMS (L’Organizzazione Mondiale della Sanità) si è espressa: i raggi UV emessi dalle lampade abbronzanti aumenterebbero sensibilmente il rischio di melanoma cutaneo, specialmente se l’esposizione ha inizio in giovane età
L’ultimo studio è stato pubblicato sulla rivista The Lancet Oncology,e ha messo in evidenza come il ricorso alle lampade abbronzanti al di sotto dei 30 anni incrementi il rischio di melanoma cutaneo ben del 75%, favorendo non solo l’aumento di rischio per il melanoma cutaneo,ma anche per il melanoma oculare, una rara e spesso grave forma di tumore oculare
L’IARC,(l’ Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro) ha subito classificato i lettini e le docce solari tra i fattori cancerogeni di tipo uno(assieme all’’amianto,fumo di sigaretta alcolici etc):Adesso gli esperti proveranno a regolamentare l’esposizione ai raggi UVB,e a regolamentarne l’uso solo ai maggiorenni,così come già avviene in California, Scozia e altri paesi

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Auto-ipnosi per ridurre il dolore del travaglio durante il parto

Allattamento: cosa può mangiare la mamma?