in

Glucosamina solfato vs. cloridrato

Glucosamina solfato e glucosamina cloridrato, se entrambi sono in forme pure, forniscono la stessa quantità di glucosamina. La glucosamina è usata per trattare l’osteoartrosi.

Glucosamina cloridrato
La glucosamina cloridrato è più stabile della glucosamina solfato e ha una più lunga conservazione. Ha anche due terzi del costo di glucosamina solfato.

Advertising

Glucosamina solfato
La glucosamina solfato degrada più rapidamente, specialmente se esposto all’umidità. È derivato da cloridrato di glucosamina che rende circa 1,5 volte più costoso della glucosamina cloridrato. La glucosamina solfato ha di solito un sale (cloruro di sodio o di potassio) per stabilizzarlo. La glucosamina ha il 20 per cento di sale.

Dosaggio
Al fine di fornire la stessa quantità di glucosamina, le dosi di glucosamina solfato e glucosamina sono 1500mg e 1995mg, rispettivamente. Queste dosi sono basate sulla purezza (cloridrato — vicino al 100 per cento; solfato — 80 per cento).

Confronto
Per entrambe le forme, se una bottiglia ha sessanta 750 mg compresse o capsule, si avrebbe bisogno di 2,66 pillole solfato di due pillole cloridrato (80 pillole a 60 pillole). Più di tre mesi, si avrebbe bisogno di tre bottiglie delle bottiglie cloridrato o quattro del solfato per ottenere la stessa quantità di glucosamina.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Come difendersi dalle molestie dei cyberbulli???

Tutti in forma