in

Menopausa e prurito della pelle

Le donne avvertono molti sintomi durante la menopausa, dalle vampate di calore al mal di testa e dolori articolari, ma il prurito può essere uno degli effetti collaterali più fastidiosi di tutti.

Fatti
Durante la menopausa, le donne non producono più uova, la loro fine ciclo mestruale e la diminuzione dei livelli di estrogeni.

Advertising

Cause
Quando i livelli di estrogeni durante la menopausa calano, la produzione di collagene della pelle diminuisce, portando a secchezza, prurito e macchie della pelle. Bassi estrogeni limitano anche la capacità del corpo di mantenere l’umidità e produrre oli naturali della pelle.

Sintomi
La zona T del viso e i gomiti sono di solito i primi posti dove le donne in menopausa hanno pelle secca e prurito. Altri luoghi principali sono la schiena, torace, arti e del collo. Oltre a chiazze rosse, alcune donne avranno formicolio.

Durata
Cambiamenti della pelle possono svilupparsi prima della menopausa come il corpo si prepara per terminare il ciclo mestruale.

Trattamento
Il modo migliore per combattere il prurito durante la menopausa è quello di bere molta acqua e mangiare una dieta ricca di omega-3 acidi grassi, come il salmone, noci, semi di lino e di soia. La vitamina B è essenziale anche per la pelle. Altri consigli sonoevitare docce calde, usare saponi delicati e applicare olio minerale o vaselina dopo la doccia per trattenere l’umidità della pelle.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Influenza Suina a Napoli chiuso un liceo

Dolori mestruali: i rimedi per chi non prende farmaci