in

Influenza Suina a Napoli chiuso un liceo

Influenza suina, chiuso un liceo a Napoli.
Pur essenso la situazione sotto controllo In Italia e all’estero, il propagarsi del virus A/H1N1 rientra nella norma delle comuni influenze umane, ma ogni nuovo caso viene attentamente monitorato.
Gli ultimi casi in Sicilia e a Roma hanno portato alla chiusura di alcune scuole ma si tratta di provvedimenti di natura precauzionale.

A Napoli un altro ragazzo in osservazione – Un ragazzo di 19 anni è ricoverato in osservazione all’ospedale Cotugno di Napoli: è un amico della studentessa napoletana del liceo Belforte in isolamento domiciliare perché dimessa domenica scorsa dopo essere stata trovata positiva alla nuova influenza. “Il ragazzo – spiega Francesco Faella, direttore dell’accettazione e dell’unità operativa di malattie infettive del Cotugno – ha sorseggiato una bevanda dallo stesso bicchiere. Ieri aveva qualche decimo di febbre, 37 e mezzo. Fortunatamente da un punto di vista clinico la manifestazione influenzale è banale”. Migliorano intanto le condizioni di Z.R., il docente 34enne di origine polacca e di nazionalità statunitense ancora ricoverato al Cotugno. “Il docente americano – riferisce Faella – non ha più la febbre anche se per qualche altro giorno resterà in isolamento in una stanza a pressione negativa dell’ospedale”.

Advertising

Il liceo napoletano resta chiuso fino al 3 giugno –

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

fidanzata

Menopausa e prurito della pelle