in

Parkinson: vitamina D per prevenire la malattia

Vitamina D

Torniamo a parlare del Parkinson perché dei recenti studi si sono occuapati di questa patologia trovando nella Vitamina D una possibile forma di prevenzione.

Su Archives of Neurology è infatti stata pubblicata una ricerca effettuata dal Finland’s National Institute for Health and Welfare secondo la quale il Parkinson potrebbe essere scongiurato assumendo Vitamina D.

Advertising

I ricercatori, infatti, hanno notato dopo aver monitorato per 30 anni circa 3000 persone, che a bassi livelli di Vitamina D nel sangue corrispondeva un rischio triplo di sviluppare il Parkinson.

Insomma, anche in questo caso notiamo quanto sia importante l’alimentazione per proteggere il nostro corpo dalle più diverse patologie.

In questo caso ricordiamo che la Vitamina D si trova in quantità maggiori nell’olio di fegato di merluzzo ma non dimentichiamo che si tratta anche della Vitamina del Sole.
Il corpo, infatti, la sintetizza anche attravero la pelle esposta ai raggi solari. Quindi, quest’estate, non chiudiamoci in casa! anche se non si ha la possibilità di andare in vacanza, sarà sufficiente passeggiare per le strade della nostra città con gli avambracci in bella vista e la scorpacciata è fatta!

foto © civosonline

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Donne e sudorazioni notturne

Il tè verde fa dimagrire, come?