in

Pillola anticoncezionale ed informazione

Ecco il risultato di una indagine sulla pillola e la contraccezione condotta da Gfk Eurisko che ha coinvolto un campione di donne fra i 18 e i 45 anni:
Una donna su 10 che prende la pillola non la dimentica mai.

Il 28% delle donne italiane fra i 18 e i 45 anni utilizza contraccettivi ormonali, il 26% altri metodi. Quasi la metà (46%) non fa uso di contraccettivi. La pillola (23%) e il preservativo (20%) sono i contraccettivi più utilizzati. Quelli ormonali vengono preferiti nel triveneto (38%), Sicilia (41%) e Sardegna (43%). Secondo le donne il contraccettivo ideale deve essere sicuro (97%), non deve creare problemi con gli ormoni (85%), non deve richiedere di ricordarsene tutti i giorni (72%).

Advertising

In Veneto 38 donne su 100 usano la pillola come metodo contraccettivo principale: però tra queste 56 la usano per prevenire la gravidanza e 39 anche per motivi terapeutici. La scelta del contraccettivo per il 93% delle donne avviene con il ginecologo, per otto venete su cento ha un’influenza anche il partner, per il 9% le amiche mentre il 5% ha cercato informazioni su Internet. In Veneto, secondo l’inchiesta Gfk, 21 donne su 100 si ritengono molto informate in materia ma addirittura l’89% vorrebbe essere maggiormente informata sui contraccettivi.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Fecondazione artificiale: nuova tecnica che aumenta le possibilità di concepimento

statistiche-vaccini