in

Vaprisol foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni

Nome generico: Conivaptan

Conivaptan riduce il livello di un ormone che regola l’equilibrio di acqua e sale (sodio) nel corpo. Livelli elevati di questo ormone possono causare uno squilibrio che si traduce in bassi livelli di sodio e ritenzione di liquidi.

Advertising

Conivaptan è usato per trattare l’iponatriemia (bassi livelli di sodio). Conivaptan migliora il flusso di urina senza che il corpo perda troppo sodio durante la minzione.

Conivaptan può essere utilizzato anche per scopi non elencati in questa guida ai farmaci.

usi

A cosa serve  Vaprisol  ?

  • Iponatriemia
  • Iponatriemia, euvolemica

avvertenze

Qual è l’informazione più importante che dovrei sapere su  Vaprisol ?

Non dovresti ricevere conivaptan se sei allergico ai prodotti a base di mais o se non sei in grado di urinare.

Alcuni medicinali possono causare effetti indesiderati o pericolosi se usati con conivaptan. Il medico potrebbe dover modificare il piano di trattamento se si utilizza uno dei seguenti farmaci:

  • lomitapide;
  • medicina per curare la depressione o la malattia mentale: nefazodone, lurasidone, pimozide;
  • un antibiotico: claritromicina, eritromicina, telitromicina;
  • medicina antifungina –itraconazolo, ketoconazolo, voriconazolo;
  • medicina per il cuore o per la pressione sanguigna: drronedarone, eplerenone, nimodipina, ranolazina;
  • Medicina per l’HIV / AIDS –atazanavir, cobicistat, delavirdine, fosamprenavir, indinavir, nelfinavir, saquinavir, ritonavir;
  • medicinale per trattare l’epatite C –boceprevir, telaprevir; o
  • medicina della prostata – alfuzosina, silodosina.

Per assicurarti che conivaptan sia sicuro per te, informa il tuo medico se hai:

  • insufficienza cardiaca congestizia;
  • malattia del fegato;
  • nefropatia;
  • alcolismo;
  • HIV o AIDS;
  • malnutrizione; o
  • una condizione per la quale prendi digossina (digitale).

Non è noto se questo medicinale possa danneggiare un feto. Informi il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza.

Questo medicinale può influire sulla fertilità (capacità di avere figli) nelle donne.

Non è noto se conivaptan passi nel latte materno o se possa danneggiare un bambino che allatta. Non dovresti allattare al seno mentre stai assumendo conivaptan.

Effetti collaterali

Quali sono gli effetti collaterali di Vaprisol ?

Ottenere assistenza medica di emergenza se si hanno segni di una reazione allergica: orticaria; respirazione difficile; gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola.

Dillo subito ai tuoi assistenti se hai:

  • una sensazione di stordimento, come se potessi svenire;
  • potassio basso: confusione, battito cardiaco irregolare, sete estrema, aumento della minzione, fastidio alle gambe, debolezza muscolare o sensazione di zoppia; o
  • segni di un rapido aumento dei livelli di sodio – difficoltà a parlare, difficoltà a deglutire, debolezza, cambiamenti dell’umore, spasmi muscolari o debolezza delle braccia e delle gambe, convulsioni.

Gli effetti collaterali comuni possono includere:

  • febbre;
  • basso contenuto di potassio;
  • mal di testa, vertigini lievi; o
  • dolore, arrossamento o gonfiore intorno all’ago IV.

Questo non è un elenco completo di effetti collaterali e altri possono verificarsi. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali. È possibile segnalare gli effetti collaterali alla FDA al numero 1-800-FDA-1088.

Gravidanza e allattamento

Posso prendere  Vaprisol in  caso di gravidanza o allattamento?

Non è noto se questo medicinale possa danneggiare un feto. Informi il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza.

Questo medicinale può influire sulla fertilità (capacità di avere figli) nelle donne.

Non è noto se conivaptan passi nel latte materno o se possa danneggiare un bambino che allatta. Non dovresti allattare al seno mentre stai ricevendo conivaptan.

Interazioni

Quali farmaci e alimenti dovrei evitare durante l’assunzione di  Vaprisol ?

Segui le istruzioni del medico in merito al tipo e alla quantità di liquidi da bere. In alcuni casi, bere troppi liquidi può essere pericoloso quanto non bere abbastanza.

Evita di alzarti troppo velocemente da una posizione seduta o sdraiata, altrimenti potresti avere le vertigini. Alzati lentamente e fermati per evitare una caduta.

Linee guida e suggerimenti per il dosaggio

Come prendere  Vaprisol ?

Usa  Vaprisol  esattamente come indicato sull’etichetta o come prescritto dal medico. Non utilizzare in quantità maggiori o minori o più a lungo di quanto raccomandato.

Conivaptan viene iniettato in vena attraverso una flebo. Riceverai questa iniezione in ambiente ospedaliero.

Conivaptan viene infuso 24 ore su 24 per 2-4 giorni. Questo farmaco viene solitamente somministrato solo in ospedale.

Potrebbe avere la pressione sanguigna molto bassa durante l’assunzione di questo medicinale. Informa i tuoi assistenti se ti senti debole, stanco, vertigini o molto stordito, o se hai diarrea o vomito.

Poiché conivaptan può irritare la pelle o la vena quando il medicinale entra nel corpo, l’ago IV verrà spostato in una vena diversa ogni 24 ore.

Per essere sicuro che questo medicinale stia aiutando la tua condizione, il tuo sangue dovrà essere testato spesso.

Cosa devo fare se ho saltato una dose di  Vaprisol ?

Poiché conivaptan è somministrato da un operatore sanitario, è improbabile che salti una dose.

Segni di overdose

Cosa succede se overdose di  Vaprisol ?

Poiché questo medicinale viene somministrato da un operatore sanitario in ambiente medico, è improbabile che si verifichi un sovradosaggio.

Se pensi che tu o qualcun altro possa aver fatto un’overdose di:  Vaprisol , chiama il tuo medico o il centro antiveleni

(800) 222-1222

Se qualcuno collassa o non respira dopo aver assunto  Vaprisol , chiama il 118

911

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Zosyn foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni

Zomig-ZMT foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni