in

Vitamina B per contrastare gli effetti degenerativi dell’Alzheimer

Vitamina B

L’Alzheimer è senz’altro una di quelle patolgie su cui i ricercatori studiano di più col fine di trovare, se non una cura, un rallentamento dei danni che la malattia comporta.

Nuova ricerca è quella dell’Università di Oxford, i cui ricercatori avrebbero trovato nella Vitamina B un’alleata nella lotta all’Alzheimer.

Advertising

La conclusione è giunta dopo aver testato gli effetti delle vitamine appartenenti al gruppo B su alcuni malati.

Ebbene, si è visto come una razione giornaliera di vitamine, nel corso dei due anni di test, abbia ridotto  il restringimento del cervello dal 30 al 53%.

La vitamina si è quindi rivelata in grado di contrastare l’effetto più disarmante della malattia, andando a diminuirne la demenza conseguente.

foto © newbiemommy

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Si al Take Away ma attenzione

Mangiare sano: scelta consapevole o moda?