in

8 vantaggi di un purificatore d’aria

Vi è una crescente preoccupazione per i livelli di inquinamento atmosferico sia all’esterno che all’interno. Secondo gli Stati Uniti l’aria interna può essere cinque volte più inquinata dell’aria esterna. Dal momento che indoor …

Vi è una crescente preoccupazione per i livelli di inquinamento atmosferico sia all’esterno che all’interno. Secondo gli Stati Uniti Agenzia per la protezione ambientale (EPA), l’aria interna può essere cinque volte più inquinata dell’aria esterna. Poiché l’aria interna non circola tanto quanto l’aria esterna, molti inquinanti atmosferici continuano a prosperare all’interno.

I purificatori d’aria possono rinfrescare l’aria viziata, riducendo le possibilità di problemi di salute causati da inquinanti interni, che possono innescare infezioni respiratorie, problemi neurologici o aggravare i sintomi nei malati di asma. Purificatori d’aria di qualità eliminano diversi tipi di inquinanti atmosferici interni, mantenendoci sani.

Advertising

In questo articolo, discutiamo di come funzionano i purificatori d’aria e dei vantaggi del loro utilizzo.

Vantaggi di un purificatore d’aria

I purificatori d’aria con filtri a tecnologia HEPA possono rimuovere il 99,7 percento del particolato atmosferico (PM) che circola nell’ambiente domestico. La rimozione di questi inquinanti può portare a numerosi benefici per la salute immediati ea lungo termine, come una migliore qualità del sonno e una maggiore aspettativa di vita.

Allevia i sintomi dell’asma

Secondo ilCentri per il controllo e la prevenzione delle malattie, 1 persona su 12 soffre di asma. Le persone che convivono con l’asma hanno tubi bronchiali infiammati. Gli inquinanti come il pelo di animali domestici, il polline o gli acari della polvere irritano le loro vie respiratorie, causando difficoltà respiratorie.

Molte razze di cani e gatti si liberano durante tutto l’anno. Quando questi animali si graffiano, diffondono molti peli e peli che continuano a circolare nell’aria. Anche se non hai animali domestici, ci sono altri fattori scatenanti per l’asma come pollini e acari della polvere.

Le particelle di polline fluiscono con la brezza attraverso le finestre aperte o si attaccano ai tuoi vestiti quando sei fuori. Gli acari della polvere sono gli allergeni interni più comuni e prosperano in un ambiente umido. La mancanza di aria fresca aumenta i livelli di umidità interna, fornendo il terreno fertile perfetto per gli acari della polvere. Si nutrono di cellule morte della pelle e si moltiplicano rapidamente nel tuo letto , moquette e altri mobili imbottiti.

Passare l’aspirapolvere sul letto, sulla moquette e sui pavimenti può eliminare questi inquinanti, ma alcuni di essi rimangono sospesi nell’aria. Respirare l’aria inquinata aumenta le possibilità di attacchi di asma.

La maggior parte dei purificatori d’aria domestici contiene filtri HEPA, progettati per catturare tutti questi inquinanti in modo da respirare aria pulita. I filtri HEPA comprendono maglie multistrato fatte di sottili fili di fibra di vetro, più sottili delle ciocche di capelli. I pollini, gli acari della polvere e i peli di animali domestici che galleggiano nell’ambiente domestico sono intrappolati in queste maglie, così puoi goderti un’aria pulita.

Alcuni purificatori d’aria includono prefiltri sostituibili per intrappolare particelle più grandi, quindi i filtri HEPA vengono preservati per catturare patogeni più piccoli. Questo sistema prolunga l’efficienza del tuo purificatore d’aria. Un depuratore d’aria efficiente continua a mantenere la tua aria interna priva di sostanze inquinanti, riducendo le possibilità di difficoltà respiratorie causate dall’asma.

Elimina i prodotti chimici nocivi dagli ambienti interni

Chiudere le porte e le finestre della nostra casa non significa che possiamo spegnere gli inquinanti esterni come il biossido di azoto e il monossido di carbonio. Questi gas si trovano comunemente in aree ad alto traffico automobilistico e possono entrare nelle vostre case.Ricerca dalla Biblioteca Nazionale di Medicina mostra l’esposizione al monossido di carbonio e al biossido di azoto PM aumenta il rischio di demenza e malattia di Alzheimer.

Anche se non vivi in ​​grandi città ad alto traffico veicolare, la tua atmosfera domestica potrebbe comunque essere inquinata dalle tossine di diversi detergenti. Molti normali detergenti per la casa contengono sostanze chimiche tossiche come ammoniaca, cloro e ftalati. L’esposizione a queste sostanze chimiche in piccole quantità può essere innocua, ma l’esposizione di routine può portare a gravi problemi di salute come tumori, cancro, disturbi cardiovascolari o neurologici.

I depuratori d’aria con carbone attivo possono pulire questi contaminanti chimici, evitando il rischio di diversi problemi di salute. Una forma di carbonio altamente porosa viene utilizzata in questo metodo di filtraggio del carbone per intrappolare le sostanze chimiche, riciclando l’aria fresca nella stanza.

Neutralizza gli odori sgradevoli

Alcune sostanze chimiche come la benzina, il benzene e la formaldeide si decompongono a temperatura ambiente provocando un cattivo odore. Queste sostanze chimiche, chiamate Composti organici volatili (COV), si trovano comunemente in vernici, spray aerosol, mobili imbottiti o deodoranti per ambienti. L’odore dei COV può causare nausea, mancanza di respiro e persino influire sulle funzioni cognitive.Altri studi NIH mostrare bassi livelli di VOC nell’aria ambiente migliora la produttività e le prestazioni. I purificatori d’aria con HEPA e filtri a carboni attivi sono efficaci nell’intrappolare i gas e le particelle, riducendo gli inquinanti nell’ambiente interno.

Se hai ospiti che vengono a trovarti, non devi preoccuparti del fumo o dell’odore di olio da cucina e spezie che li infastidiscono. I purificatori d’aria assorbono tutto l’odore, rendendo la tua stanza fresca e pulita.

Riduce le possibilità di malattie trasmesse dall’aria

Le malattie trasmesse dall’aria come il comune raffreddore e l’influenza si diffondono attraverso minuscoli agenti patogeni che fluttuano intorno. Quando un membro della famiglia prende l’influenza, non è raro che anche il resto della famiglia si ammali. Questo accade perché tutti respirano la stessa aria infettata da batteri e virus.

I purificatori d’aria con filtri HEPA catturano questi batteri e virus. Quando rimuovi la causa delle malattie trasmesse dall’aria, salvaguardi te stesso e la tua famiglia da esse. Se vivi con persone anziane, bambini o chiunque abbia un sistema immunitario indebolito, i purificatori d’aria sono un must.

Migliora il sonno

Gli allergeni interni come batteri, funghi e acari della polvere possono scatenare allergie o raffreddore da fieno. La febbre da fieno provoca il naso che cola e può durare fino a diverse settimane. Starnuti frequenti, tosse, congestione del naso, lacrimazione o mal di gola sono alcuni sintomi allergici comuni, che disturbano il sonno.

La mancanza di sonno adeguato provoca sonnolenza diurna, compromettendo la produttività la mattina successiva. Per evitare queste interruzioni del sonno, è meglio usare i purificatori d’aria HEPA perché filtrano la maggior parte degli allergeni dalla tua stanza. Un’aria più pulita ti offre un sonno notturno migliore .

Rimuove il radon nocivo

La scomposizione di elementi radioattivi presenti in natura come l’uranio che si trova in alcuni materiali da costruzione produce gas radon. Il radon è un gas incolore e inodore, emesso da materiali da costruzione come rocce, terra e granito.

Fai attenzione alle crepe sul pavimento, sui muri o sull’intonaco. Il gas cancerogeno radon fuoriesce nel vostro ambiente attraverso queste crepe. Il gas radon danneggia i rivestimenti cellulari dei polmoni, provocando il cancro. UNValutazione EPA 2013 indica che potrebbero esserci fino a 21.000 decessi all’anno negli Stati Uniti legati al cancro ai polmoni causato dal gas radon.

Per ridurre il rischio di inquinamento da radon, utilizzare purificatori d’aria. I filtri HEPA e ai carboni attivi possono intrappolare le particelle di radon e il gas radon, proteggendoti dai suoi effetti nocivi.

Elimina le particelle pericolose di amianto

I materiali per coperture in amianto o i tubi isolanti erano comuni dagli anni ’40 agli anni ’60. Se vivi in ​​una vecchia casa o lavori in un vecchio edificio commerciale potresti essere esposto a particelle di amianto. Con l’età, questi edifici perdono materiale diffondendo polvere di amianto nell’aria ambiente.

Se inalate particelle di amianto, possono causare una malattia polmonare caratterizzata da cicatrici tissutali. Gonfiore del collo o del viso, perdita di appetito e difficoltà a deglutire sono alcuni sintomi dell’asbestosi. Questa malattia aumenta anche il rischio di cancro ai polmoni.

Per proteggersi dall’asbestosi, utilizzare purificatori d’aria HEPA che catturano le particelle di amianto.

Può aumentare l’aspettativa di vita

L’inquinamento dell’aria interna può influire sui sistemi cardiaco, respiratorio e persino neurologico. I prodotti chimici e i gas dei comuni prodotti domestici possono accumularsi nei polmoni. In effetti, le particelle sospese nell’aria sono così piccole da penetrare nella barriera emato-encefalica, influenzando il cervello e le funzioni cognitive.

Un buon purificatore d’aria intrappola anche le particelle fini fornendo una migliore qualità dell’aria.

Come funzionano i purificatori d’aria?

I purificatori d’aria contengono uno o più filtri e un ventilatore. La ventola (o talvolta un sistema di ventole interne) aspira aria e quell’aria passa poi attraverso i filtri interni. Questi filtri intrappolano le sostanze inquinanti come polvere, pollini e batteri e disperdono l’aria pulita nella stanza. Questo processo di filtraggio mantiene una sana circolazione dell’aria all’interno.

Tipi di purificatori d’aria

Mentre la maggior parte dei purificatori d’aria contiene filtri HEPA (High-Efficiency Particulate Air), alcuni purificatori d’aria includono altri tipi di filtri come il carbone attivo o la luce UV. Alcuni purificatori d’aria tecnologicamente avanzati includono una combinazione di due o tre tipi di filtri. In questa sezione, discutiamo i diversi tipi di purificatori d’aria e come funzionano:

  • Filtri HEPA: i  purificatori d’aria con filtri HEPA possono catturare inquinanti di dimensioni fino a 0,3 micron. Queste minuscole particelle non possono nemmeno essere viste dagli occhi umani. Le particelle più piccole a noi visibili hanno una dimensione di almeno 50 o 60 micron.
  • Carbone attivo:  purificatori d’aria con filtri a carboni attivi intrappolano efficacemente gli odori. Non possono catturare virus e batteri come fanno i filtri HEPA.
  • Precipitatori elettrostatici: i  purificatori d’aria con precipitatori elettrostatici utilizzano energia elettrica ad alta tensione, caricando le particelle che passano attraverso i filtri. I patogeni morti continuano ad accumularsi sulle piastre elettrostatiche. Per mantenere l’efficienza del filtro, queste piastre elettrostatiche devono essere cambiate regolarmente aumentando i costi di manutenzione. I precipitatori elettrostatici rilasciano anche ozono, un gas reattivo che potenzialmente danneggia i polmoni.
  • Purificatori d’aria a luce ultravioletta:  questi purificatori d’aria utilizzano i raggi UV per uccidere i germi che galleggiano nell’aria. Alcuni filtri dell’aria a luce UV rilasciano ozono, quindi controlla prima di acquistare questo tipo di purificatore.
  • Generatori di ozono: i  purificatori d’aria con generatori di ozono assorbono gli odori. Sono comunemente usati negli hotel perché gli alti livelli di ozono rilasciati da questi purificatori d’aria rendono la stanza inadatta all’uso, nelle 24 ore successive. L’esposizione a livelli anche bassi di ozono può causare dolore al petto, tosse e mancanza di respiro. L’esposizione prolungata danneggia i polmoni e aggrava i problemi respiratori.

A cosa prestare attenzione quando si acquista un purificatore d’aria

Quando si acquista un purificatore d’aria, è fondamentale controllare alcuni fattori come la sua filtrazione HEPA e le valutazioni ACH. Per ottenere i massimi benefici dal tuo purificatore d’aria ed evitare alcuni effetti negativi, considera i seguenti fattori:

Compatibilità delle dimensioni

Diversi depuratori d’aria sono progettati per pulire l’aria in stanze di dimensioni specifiche. Verificare con i rappresentanti del servizio clienti di varie marche le dimensioni della stanza compatibile. I purificatori d’aria sono più efficaci quando sono compatibili con le dimensioni della tua stanza. Per risparmiare sulla bolletta energetica, acquista un modello pensato per essere efficace in una stanza leggermente più grande. In questo modo, il purificatore d’aria continua ad essere efficace anche a un’impostazione più bassa.

Livello di rumore

La maggior parte dei purificatori d’aria con filtri HEPA producono un rumore compreso tra 35 e 70 decibel. Il livello di rumore dipende dalle impostazioni operative. Per evitare interruzioni del sonno dovute al rumore, optare per depuratori d’aria che sono efficaci anche impostati su un livello di rumore inferiore.

Filtri HEPA

Cercare veri filtri HEPA, evitando purificatori con filtri “HEPA like” o “HEPA type”. I veri filtri HEPA sono i più efficienti perché possono catturare piccoli agenti patogeni. Se vuoi evitare anche odori e gas, prova i purificatori d’aria con HEPA e filtri a carbone attivo.

Certificazione per asma e allergia

Molti prodotti per la casa sul mercato affermano di controllare gli allergeni, ma a volte queste affermazioni sono esagerate. Per aiutare i consumatori a prendere una decisione informata, la Asthma and Allergy Foundation of America in associazione con Allergy Standards Limited (ASL) ha creato un programma di certificazione. Prima di certificare i prodotti, sottopongono i prodotti a numerosi test per garantire che i purificatori d’aria rimuovano la maggior parte delle particelle nocive.

Una volta che i purificatori d’aria domestici superano tutti i test coperti dal programma, guadagnano il marchio ” asma & allergy friendly® “. La certificazione ti assicura un prodotto di qualità con capacità di filtrazione dell’aria superiori, perfetto anche per chi soffre di allergie.

Tasso di consegna di aria pulita (CADR)

Il CADR del purificatore d’aria specifica la velocità di pulizia complessiva per una stanza di dimensioni particolari. Mostra la velocità con cui il purificatore può filtrare polvere, fumo e particelle di polline (tre dei più comuni inquinanti atmosferici interni).

Le particelle di fumo sono le più piccole e possono variare tra 0,1 e 0,3 micron. Le particelle di polvere variano tra 0,5 e 3 micron, mentre le particelle di polline sono comprese tra 5 e 11 micron. Un CADR elevato indica che i filtri possono purificare l’aria rapidamente.

CADR è misurato in piedi cubi al minuto (CFM). Ad esempio, un purificatore d’aria con 400 CFM purificherà l’aria in una stanza di 400 piedi quadrati molto più velocemente di un purificatore d’aria con 300 CFM. In media, le camere da letto hanno dimensioni comprese tra 250 e 350 piedi quadrati. I purificatori d’aria con CADR da 300 a 400 dovrebbero essere perfetti per stanze di dimensioni medie.

Il CADR dei purificatori d’aria si basa sugli standard stabiliti dall’Associazione dei produttori di elettrodomestici (AHAM).

Valutazione del cambio d’aria all’ora (ACH)

La valutazione ACH mostra il numero di volte all’ora che l’intero volume d’aria nella stanza viene filtrato. Un punteggio ACH più alto indica una migliore efficienza. Se sei incline alle allergie o all’asma, è meglio optare per purificatori con almeno un punteggio ACH 4x o 5x. In questo modo, assicuri che l’aria interna venga filtrata a una velocità maggiore. Una filtrazione frequente riduce le possibilità di lasciare dietro di sé gli agenti patogeni nell’ambiente interno.

Emissione di ozono

Alcuni purificatori d’aria generano ozono durante il processo di filtrazione. Il gas ozono può essere dannoso per il sistema respiratorio. Prima di acquistare, controlla se il purificatore d’aria emette gas ozono.

Manutenzione

In media, i purificatori d’aria hanno un prezzo di circa $ 150. Ce ne sono altri disponibili a un prezzo più alto o più basso, a seconda del tipo di filtri, della dimensione massima della stanza che può filtrare e della marca. Quando si acquista un purificatore d’aria, è necessario tenere conto anche dei costi di manutenzione.

I costi di manutenzione dipendono dalla frequenza con cui devi sostituire il filtro. Dovresti anche tenere conto dell’uso del filtro HEPA nella bolletta energetica. Alcuni purificatori d’aria, come quelli con luci UV, includono filtri lavabili, ma hanno bisogno di più watt per funzionare. Ciò potrebbe gonfiare la bolletta dell’elettricità. I purificatori d’aria a luce UV potrebbero non essere efficaci quanto i purificatori d’aria HEPA perché molti batteri sono resistenti ai raggi UV.

I depuratori d’aria HEPA sono efficienti dal punto di vista energetico, ma i filtri dovrebbero essere cambiati una volta ogni tre mesi per ottenere i migliori benefici. Generalmente, la sostituzione dei filtri costa circa $ 100 all’anno. Se acquisti un purificatore d’aria con una combinazione di filtri, potresti spendere di più per cambiare i filtri. Ad esempio, se il tuo purificatore d’aria contiene filtri HEPA e carbone attivo, dovrai cambiare entrambi i filtri ogni 3 o 4 mesi e ciò potrebbe costarti più di $ 100 all’anno.

Altri passaggi per migliorare la qualità dell’aria interna

Per migliorare la qualità dell’aria interna, segui alcuni altri passaggi come la pulizia regolare, la coltivazione di piante da interno e il mantenimento di una ventilazione adeguata. I seguenti passaggi possono migliorare ulteriormente la qualità dell’aria interna:

  • Pulisci il pavimento e la moquette con l’aspirapolvere almeno una volta alla settimana per evitare la formazione di allergeni.
  • Coltiva piante da appartamento. Agiscono come filtri dell’aria naturali, diluendo i livelli di anidride carbonica nella stanza.
  • Utilizzare deumidificatori per evitare la crescita di muffe e funghi .
  • Quando il purificatore d’aria non è in uso, aprire le finestre per far entrare aria fresca. Se possibile, consentire la ventilazione incrociata aprendo le finestre alle estremità opposte della stanza.
  • Accendi le ventole di scarico in cucina per dissipare il fumo dopo la cottura. La ventola di scarico asciuga anche l’aria ambiente del bagno e della lavanderia, altrimenti l’umidità può portare alla crescita di batteri e allergeni.

Domande frequenti

I purificatori d’aria possono prevenire il coronavirus?

No, non ci sono prove che dimostrino che i purificatori d’aria possono rimuovere il coronavirus. Di solito, i filtri HEPA possono intrappolare particelle fino a 0,3 micron, ma il coronavirus è ancora più piccolo. Alcuni purificatori d’aria con luci UV possono uccidere gli agenti patogeni più piccoli, ma non ci sono studi specifici che dimostrino che possano distruggere il nuovo coronavirus.

I purificatori d’aria ti aiutano a dormire meglio?

Sì, i purificatori d’aria ti aiutano a dormire meglio rimuovendo gli allergeni dal tuo ambiente interno. Gli allergeni possono innescare sintomi che disturbano il sonno in alcune persone. Tosse frequenti, starnuti o difficoltà respiratorie sono alcune reazioni allergiche che influenzano la qualità del sonno. I depuratori d’aria possono ridurre le possibilità di allergie intrappolando gli inquinanti. Dormi meglio in un ambiente pulito e fresco. Una buona notte di sonno migliora anche il tuo umore e le funzioni cognitive.

Quanto tempo impiega un purificatore d’aria per pulire una stanza?

La maggior parte dei purificatori d’aria impiega da 30 minuti a 2 ore per pulire una stanza. La durata dipende dalle dimensioni della stanza e dalla classificazione ACH del purificatore d’aria. La classificazione ACH si riferisce al numero di volte all’ora che l’intero volume d’aria nella stanza viene filtrato. I depuratori d’aria più efficienti filtrano circa 4 o 5 volte ogni ora. È meglio tenere acceso il purificatore d’aria ogni volta che sei nella stanza.

Dove devo posizionare il mio purificatore d’aria?

Posiziona il purificatore d’aria in soggiorno o in camera da letto. L’idea è di godersi l’aria fresca dove trascorri la maggior parte del tempo. Poiché i purificatori d’aria sono portatili, possono essere spostati da una stanza all’altra se necessario.

I purificatori d’aria fanno male?

Non tutti i purificatori d’aria fanno male. Alcuni depuratori d’aria che emettono ozono possono essere dannosi. Causano mancanza di respiro, tosse e dolore al petto. L’esposizione a livelli più elevati di ozono può danneggiare il sistema respiratorio. I purificatori d’aria con HEPA e filtri a carbone attivo sono generalmente sicuri per l’uso.

I purificatori d’aria funzionano davvero?

Sì, i purificatori d’aria catturano un’alta percentuale di allergeni e sostanze irritanti presenti nell’aria che fluiscono attraverso i filtri. In tal modo, rinfrescano la qualità dell’aria interna. Ottieni una generosa scorta di aria pulita e fresca. L’utilizzo di depuratori d’aria è uno dei tanti passaggi che puoi compiere per ridurre l’inquinamento dell’aria interna. Consentire la ventilazione incrociata e pulire pavimenti, tappeti e tappezzeria sono altri passaggi per mantenere un ambiente interno pulito.

Conclusione

La mancanza di ventilazione nelle case ha stimolato la domanda di purificatori d’aria. Riducono i livelli di inquinamento dell’aria interna, ma i loro filtri hanno una soglia. Alcuni filtri sono efficaci per due o tre mesi, mentre altri possono funzionare per un periodo di tempo più lungo. Continua a controllare l’indicatore del filtro dell’aria in modo da cambiare i filtri al momento giusto e continuare a goderti un ambiente interno pulito.

Questo articolo è a scopo informativo e non deve sostituire i consigli del medico o di un altro professionista medico.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising
GREENGUARD Gold

Cosa significa una certificazione GREENGUARD Gold?

Come funzionano i purificatori d’aria?