in

Cancro al seno: scoperta proteina che rende più aggressivo il tumore

Cancro al seno

Nonostante l’informazione sia all’ordine del giorno e moltissime donne abbiano ormai imparato cosa significhi prevenzione, il tumore al seno continua ad essere una patologia frequente che, in molti casi, si manifesta anche in modo parecchio aggressivo.

Tuttavia la recente ricerca dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena fa grossi passi avanti nella lotta al tumore al seno, evidenziando un procedimento grazie al quale una forma particolarmente aggressiva di tumore al seno può essere sconfitta.

Advertising

In effetti, quando l’oncogene Her2 e la proteina hMena appaiono legati, il tumore al seno diventa particolarmente difficile da sconfiggere. Tuttava i ricercatori hanno notato che una risposta può essere trovata proprio nell’inibizione della proteina hMena, procedimento che rallenta la proloferazione tumorale indotta dal gene cancerogeno.

In questo senso, la scoperta può essere molto utile anche nella fase della prevenzione, poiché il controllo dei livelli della proteina hMena può essere sintomo di sviluppo del sopracitato tumore.

foto © 100scienze

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Olio di Pesce per sconfiggere la depressione post partum?

La prevenzione del cancro al collo dell’utero