in

Il caffè e il thè alleati nel combattere il diabete

Un po’ di giorni fa avevamo parlato di come il caffè potesse essere di aiuto nella prevenzione al cancro alla prostata.

Ebbene sembrerebbe che i benefici ricavabili da questa bevanda siano molti di più, in quanto una recente ricerca ha evidenziato come il caffè possa essere posto in prima linea per combattere l’insorgenza di una patologia quale il Diabete di tipo 2.  A dirlo sono alcuni ricercatori del George Institute for International Health dell’University of Sydney che hanno affermato che l’assunzione di questa bevanda (anche nella sua versione decaffeinata), come anche del Thè, possa possa ridurre del 25% il Diabete mellito.

Advertising

Pubblicata sulla rivista Archives of Internal Medicine, è stato reso noto che l’assunzione di tre o quattro tazzine di caffè al giorno renda l’organismo più resistente e combattivo contro questa patologia. Un’assunto che è stato dedotto da ben 18 studi condotti sull’argomento che, sommando i pazienti coinvolti, vedono lo studio di 450.00 casi di Diabete.

Tuttavia i ricercatori ci tengono a precisare che la resistenza al Diabete di tipo due non deriva certamente dalla caffeina, in quanto lo stesso risultato lo si ottiene assumendo i decaffeinati e i deteinati. Al contrario l’effetto benefico deriverebbe da un mix di componenti contenuti all’interno del caffè e del thè, tra i quali sono presenti il magnesio e gli antiossidanti.

Insomma, se poco tempo fa era stato detto che il Diabete potrebbe diventare la vera pandemia dei tempi futuri, noi potremo cominciare a cambiare un così triste destino semplicemente cominciandoa bere una tazzina di caffè o una tazza di tè!

FOTO – sxc

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Ipertensione: l’aliskiren è il nuovo farmaco

I segreti sulla perdita di peso nella tua pagina web