in

Morbo di Parkinson: esami del sangue per scoprirlo precocemente

Parkinson

Una delle patologie senili più frequenti è sicuramente il Morbo di Parkinson. Fino ad oggi non erano presenti esami clinici da effettuare per scoprire in anticipo la presenza della patologia e combatterla al meglio.

Tuttavia l’ultimo periodo ha visto al lavoro l’Università di Torino e quella dell’Insubria che, grazie ad un’intensa collaborazione, hanno individuato alcuni marcatori che riuscirebbero ad evidenziare precocemente il Parkinson, prima del suo manifestarsi.

Advertising

Un procedimento in cui servono delle semplici analisi del sangue, nelle quali si andrà a cercare alcuni particolari marcatori presenti nei cosiddetti soggetti a rischio.

Tali marcatori si trovano proprio nei linfociti, per la cui analisi è sufficiente, per l’appunto, un semplice esame del sangue.

Una ricerca che apre la strada alla prevenzione: prima si va a individuare il problema prima si è in grado di agire col fine di arginare il problema.

foto © psicozoo

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Le cosce grosse possono ridurre il rischio di malattie cardiache

Le emozioni influenzano il mondo del web