in

Nelle ossa una possibile cura al diabete

Ossa

Ancora una volta la ricerca scientifica si occupa del problema del diabete, scandagliando a fondo il problema alla ricerca di valide soluzioni.

Questa è la volta della Columbia University, secondo la quale un ruolo importante, nell’ambito della regolazione e gestione dell’insulina, la svolgerebbero le ossa.

Advertising

Proprio nelle ossa, infatti potrebbe nascondersi la soluzione al diabete, patologia che affligge moltissime persone nel mondo.

Sembrerebbe, infatti, che l’osteocalcina, una proteina fondamentale nella funzione del ricambio del tessuto osseo, sia molto importante anche nell’ambito del controllo della glicemia.

Conseguentemente se c’è qualcosa che non va a livello osseo, potrebbero verificarsi anche problemi nella gestione dell’insulina andando così a far insorgere il diabete.

Pubblicata sulla rivista Cell, la ricerca mostra come l’osteocalcina, oltre a rinnovare le ossa danneggiate con nuovi tessuti, favorisca anche la produzione dell’insulina e quindi l’assorbimento del glucosio da parte del nostro organismo.

Se, quindi, l’osteocalcina lavora male, oltre ad avere problemi a livello osseo, potrebbero verificarsi problematiche anche a livello ematico nell’assorbimento del glucosio causando così l’iperglicemia.

Una scoperta, questa, che potrebbe aprire la strata a nuove tipologie di terapie atte a sconfiggere il diabete.

foto © cameraobscura

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Serenità: possiamo raggiungerla… basta smetterla di controllare che tutto vada al meglio! La pratica della consapevolezza

vino