in

Nobel Medicina 2009 alla scoperta sulla telomerasi

Il premio Nobel per la Medicina 2009 e’ stato assegnato a Elizabeth H. Blackburn, Carol W: Greider e Jack W. Szostak, 2 donne e un uomo,tutti e tre statiunitensi
I tre scienziati hanno infatti scoperto la funzione dei telomeri,organuli cellulari,coinvolti nel processo dell’invecchiamento
I telomeri rappresentano la difesa piu’ importante dai danni che i cromosomi possono subire nella fase di divisione cellulare .

Advertising

Bruno Dallapiccola, professore di genetica Medica all’Universita’ La Sapienza di Romasulla scoperta dei meccanismi dei telomeri e della telomerasi premiata oggi con il Nobel: “E’ una scoperta chiave per comprendere il meccanismo di invecchiamento delle cellule perche’ questi telomeri proteggono i cromosomi come dei cappucci, che invecchiando si accorciano e si perdono lasciando le cellule ‘nude’ e piu’ fragili. Un meccanismo fondamentale, tanto che nelle cellule tumorali, che rimangono sempre giovani, l’attivita’ telomerasica e’ sempre al massimo, mentre nelle cellule normali con gli anni si indebolisce fino a sparire. Indubbiamente, il conoscere meglio questo meccanismo non ci porta, e forse non ci portera’ mai, a una terapia anti invecchiamento immediata, anche perche’ il processo di invecchiamento cellulare ha centinaia di ragioni genetiche e ambientali. Si continuera’ a lavorare, anche se ricordo che qualche anno fa fu inventata una crema-bufala a base di telomerasi, come se questi enzimi spalmati sulla pelle potessero in qualche modo essere efficaci contro l’invecchiamento”.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Il peso psicologico dell’obesità

Fegato: la giusta alimentazione per tenerlo sano e in equilibrio