in

Novità nella diagnostica delle anomalie cardiache fetali

I ricercatori del Gipsa-lab Département Images-Signal di Grenoble (Francia) e del Mit Division of Health Sciences and Technologie di Boston (Usa) hanno messo appunto un nuovo sistema di monitoraggio cardiaco del feto.Con questa nuova metodica,è possibile,già dal quinto mese di gravidanza,scoprire e valutare eventuali anomalie del cuore.Questa nuova macchina è stata sviluppata da Reza Sameni dottorando di Grenoble al Gipsa-lab

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Il dentifricio può essere usato per curare l’acne?

Cosa fare con chi soffre di attacchi di panico?