in

Rimedi naturali per alleviare le allergie stagionali e dormire meglio

La maggior parte delle persone aspetta tutto l’inverno che finalmente arrivi la primavera. A meno che, ovviamente, tu non abbia allergie stagionali. Offerte del Cyber ​​Monday: Annuncio del 30% di sconto su tutti i materassi Amerisleep Richiedi subito l’accordo It …

La maggior parte delle persone aspetta tutto l’inverno che finalmente arrivi la primavera. A meno che, ovviamente, tu non abbia allergie stagionali.

Può essere difficile godersi i bei fiori, il sole dorato e le temperature più calde quando ti soffi il naso ogni 30 secondi e hai gli occhi gonfi e irritati.

Advertising

Inoltre, le allergie stagionali e il sonno non vanno esattamente di pari passo. Quindi, oltre a sentirti male, probabilmente sei anche esausto . Divertente, vero?

A peggiorare le cose, molti farmaci non sono poi così utili. Certo, ti impediranno di trasformarti in un rubinetto umano, ma spesso hanno il prezzo di sentirti come se avessi trascorso una settimana nel deserto senza acqua o con una sonnolenza disorientante.

5 modi naturali per alleviare i sintomi delle allergie stagionali

Quindi, come puoi affrontare il tirare su col naso, starnutire e tutto intorno alla sgradevolezza della stagione delle allergie? Sono così felice che tu l’abbia chiesto. Ecco cinque rimedi naturali contro le allergie, supportati dalla scienza, che possono aiutare a minimizzare i sintomi, così puoi divertirti questa primavera invece di sentirti come uno zombi.

Riduci al minimo l’esposizione agli allergeni.

In questo modo puoi fare molto per evitare che i sintomi divampino in primo luogo.

Se di solito ti alleni la mattina, valuta la possibilità di passare all’allenamento più tardi durante la giornata. Il numero di pollini è più alto al mattino e, nonostante quello che potresti pensare, fare esercizio di sera non rovinerà il tuo sonno.

Puoi anche prendere provvedimenti per tenere gli allergeni presenti nell’aria fuori dal tuo ambiente interno.

  • Togliti le scarpe fuori e cambiati i vestiti non appena entri in casa.
  • Impedisci agli allergeni di galleggiare all’interno tenendo le finestre chiuse.
  • Lavare le lenzuola in acqua calda almeno una volta alla settimana per eliminare l’accumulo di allergeni. Se hai animali domestici al chiuso / all’aperto, potrebbe essere meglio dare loro dei letti durante la stagione delle allergie.
  • Fai la doccia di notte per eliminare gli allergeni dalla pelle e dai capelli prima di andare a dormire. ( Bonus: una doccia o un bagno caldo può aiutarti ad addormentarti più velocemente .)
  • Considera l’idea di investire in un purificatore d’aria per mantenere l’aria interna il più pulita possibile.

Mangia i cibi giusti.

Buone notizie: alcune scelte possono fare molto per rendere i tuoi sintomi più tollerabili.

Le mele e l’aglio, ad esempio, contengono antiossidanti che sembrano sopprimere la produzione di istamina. La frutta a guscio e il pesce contengono acidi grassi che aiutano a ridurre l’infiammazione, il che potrebbe essere il motivola ricerca mostra che coloro che seguono una dieta in stile mediterraneo hanno meno probabilità di avere sintomi di allergia.Alimenti fermentati anche aiuto. Cose come yogurt bianco, crauti, miso e kimchi sono ricchi di probiotici benefici che si ritiene promuovano un sistema immunitario sano e riducano la risposta del corpo agli allergeni.

Tieni bassi i livelli di stress.

Tirare su col naso, prurito e starnuti costantemente è piuttosto spiacevole, quindi non sorprende che chi soffre di allergie tendano asegnalare livelli più elevati di stress percepito.

Ma tutta quell’energia negativa potrebbe effettivamente peggiorare le tue allergie.Altre ricerche mostrano che alti livelli di stress cronico possono avere un impatto negativo sul tuo sistema immunitario, il che serve solo ad esacerbare i tuoi sintomi stagionali.

Quindi dai la priorità a mantenere la calma nella tua vita. Che si tratti di scrivere un diario o anche di fare un bagnoschiuma prima di andare a letto, qualsiasi attività che ti permetta di rilassarti può aiutarti a tenere a bada lo stress, forse giocando un ruolo nel ridurre al minimo le tue fiammate di allergia.

La ricerca mostra che alti livelli di stress cronico possono avere un impatto negativo sul sistema immunitario, il che serve solo ad esacerbare i sintomi stagionali.

Sperimenta con l’agopuntura.

L’agopuntura da sola non ti libererà dalle allergie. Ma quando incorporato nel piano di trattamento, l’evidenza suggerisce che può rendere i sintomi più tollerabili e fornire un certo sollievo.

Come mai? Certo, gli esperti stanno ancora cercando di capire quella parte. Ma se aiuta, aiuta, giusto? Se sei interessato ad aggiungere l’agopuntura al tuo piano di trattamento delle allergie, chiedi al tuo medico come iniziare.

Considera l’immunoterapia.

L’immunoterapia funziona come un vaccino al rallentatore. Prendendo gocce orali o iniezioni, esponi il tuo sistema immunitario a piccole quantità di cose a cui sei allergico.

Nel tempo, questo insegna al tuo sistema immunitario che gli allergeni non sono invasori stranieri, quindi non ha bisogno di reagire con una risposta allergica.

Attualmente sono disponibili trattamenti immunoterapici per le allergie all’erba e all’ambrosia. Richiedono un impegno a lungo termine, di solito alcuni anni, e dovrai consultare il tuo medico per determinare se corrisponde ai tuoi sintomi di allergia.

Ma i risultati potrebbero valerne la pena: secondo gli esperti, fino al 90% dei pazienti vede una significativa riduzione dei sintomi allergici e i benefici possono iniziare a manifestarsi dopo solo un paio di mesi.

Non c’è niente da starnutire.

Questo articolo è a scopo informativo e non deve sostituire i consigli del medico o di un altro professionista medico.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising
GREENGUARD Gold

Lezioni apprese dalle tendenze in materia di sonno insufficiente negli Stati Uniti

Il ruolo delle sveglie per dormire meglio