in

Sei in rosso?attento alla linea!

La crisi economica,le bollette arretrate,i mutui da pagare, e i conti in rosso secondo una ricerca dell’Universita’ di Harvard, pubblicata sull’American Journal of Epidemiology, sarebbero responsabili di un aumento di peso. Quando i fattori di stress psicosociale si moltiplicano, si rischia di consolarsi con i piaceri del palato, perdendo di vista il peso-forma.Lo studio,che è durato 9 anni, è stato effettuato su di mille volontari,ed ha anche,rilevato alcune differenze nei due sessi:le donne sono piu’ sensibili non solo alla crisi economica, ma anche ai problemi familiari, mentre,gli uomini risento nono principalmente della perdita di autorevolezza e degli stimoli professionali.

Gli studiosi,però,indicano che chi ingrassa a causa dello stress sono solo i soggetti con un elevato IMC o IBM(indice di massa corporea o body mass index)

Advertising

Questa ricerca ha mostrato un altro fattore dell’’obesità. Il fatto che aumentino gli obesi in concomitanza all’’aumento della crisi economica fa molto pensare….

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Che cosa è la dieta dell’acqua?

Il sonno aiuta il lavoro della memoria