in

TOXOPLASMOSI

Provocata da Toxoplasma gonadii protozoo che parassita molti animali domestici e selvatici che occasionalmente può parassitar l’uomo. Toxoplasma gonadii è un protozoo coccide,il cui ospite definitivo è il gatto,gli altri animali e lo stesso uomo sono ospiti transitori. L’uomo si infetta se entra in contatto con le feci del gatto.

Infatti nelle feci del gatto posso essere presenti le cisti con all’interno il protozoo. L’uomo pulendo la lettiga del gatto può infettarsi. La toxoplasmosi ha un incubazione che varia dai 4ai 21 gironi(solitamente 7).La maggior parte delle volte è asintomatica,al massimo può dare febbricola , tumefazione linfonodale,astenia e anoressia. Si risolve spontaneamente e non lascia conseguenze. I problemi avvengono se è una donna incinta a contrarre l’infezione. La futura mamma che contrae l’infezione può andare in contro a: -aborto -morte fetale -malattie fetali gravi L’infezione tanto più precoce è nella gravidanza,tanto più gravi saranno i danni al feto. Il rischio di infezione è del 17%,25% e 65%,rispettivamente, nel primo,secondo e terzo trimestre di gestazione. Il ginecologo,solitamente,richiede la ricerca delle Ig specifiche antitoxoplasma,che è utile non soltanto per vedere se la donna ha contratto l’infezione,ma anche,per datare l’eventuale avvenuto contagio. Dal test immunologico possono evincere 3 cose:1)Il test è positivo,ovvero,la donna ha già contratto l’infezione ed è guarita,e in questo caso è una situazione ottimale.2)il test è positivo ,ma la donna ha contratto l’infezione durante la gravidanza,e in questo caso bisogna intervenire subito con la terapia.3)Il test è negativo. Se la donna in gravidanza non ha memoria immunitaria per la toxoplasmosi,deve effettuare dei controlli periodici e adottare misure preventive Tutte le donne negative sierologicamente all’infezione da toxoplasma dovrebbero: -Evitare il contatto con i gatti -Lavare bene frutta e verdura -Evitare cibi contaminati da mosche e altri insetti -Cuocere la carne almeno a 66°C prima di consumarla -Evitare insaccati con stagionatura inferiore ad un anno

Advertising
Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Effetti collaterali dell’Anadraulic State

Lo Psicologo di quartiere