in

vemurafenib foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni

Nomi dei marchi : Zelboraf

Vemurafenib è usato per trattare il melanoma (cancro della pelle) che si è diffuso ad altre parti del corpo o che non può essere rimosso chirurgicamente.

Vemurafenib è anche usato per trattare la malattia di Erdheim-Chester (un raro tumore del sangue).

Advertising

Vemurafenib viene utilizzato solo se il tumore ha un marcatore genetico specifico (un gene “BRAF” anormale). Il tuo medico ti metterà alla prova per questo gene.

Vemurafenib può essere utilizzato anche per scopi non elencati in questa guida ai farmaci.

usi

A cosa serve  vemurafenib  ?

  • Melanoma – Metastatico
  • Istiocitosi

avvertenze

Qual è l’informazione più importante che dovrei sapere su  vemurafenib ?

Non dovresti usare vemurafenib se sei allergico ad esso.

Informi il medico se ha mai avuto:

  • malattie del fegato o dei reni;
  • problemi di cuore;
  • sindrome del QT lungo (in te o in un familiare); o
  • uno squilibrio elettrolitico (come bassi livelli di calcio, potassio o magnesio nel sangue).

Informa il tuo medico di tutti i trattamenti con radiazioni che dovresti ricevere o che hai ricevuto in passato.

L’uso di vemurafenib può aumentare il rischio di sviluppare altri tipi di cancro della pelle. Segnala immediatamente qualsiasi lesione cutanea nuova o in peggioramento al tuo medico.

Vemurafenib può danneggiare un feto. Usa un efficace controllo delle nascite per prevenire la gravidanza mentre stai usando questo medicinale e per 2 settimane dopo l’ultima dose. Informi il medico se rimani incinta.

Non allatti al seno durante l’utilizzo di questo medicinale e per almeno 2 settimane dopo l’ultima dose.

Effetti collaterali

Quali sono gli effetti collaterali di vemurafenib ?

Ottenere assistenza medica di emergenza se si hanno segni di una reazione allergica (orticaria, difficoltà respiratorie, gonfiore al viso o alla gola) o una grave reazione cutanea (febbre, mal di gola, bruciore agli occhi, dolore alla pelle, eruzione cutanea rossa o viola che si diffonde e provoca vesciche e desquamazione).

Rivolgiti al medico se hai una grave reazione al farmaco che può colpire molte parti del tuo corpo. I sintomi possono includere: eruzione cutanea, febbre, ghiandole gonfie, dolori muscolari, grave debolezza, lividi insoliti o ingiallimento della pelle o degli occhi.

Smetti di usare vemurafenib e chiama immediatamente il medico se hai:

  • cambiamenti della pelle : una nuova verruca o lesione, una piaga della pelle o una protuberanza rossa che sanguina o non guarisce o qualsiasi cambiamento nelle dimensioni o nel colore di una talpa;
  • ispessimento insolito dei tessuti sotto la pelle sui palmi delle mani o sulla pianta dei piedi;
  • un dito o le dita che si sentono strette o piegate verso l’interno;
  • battiti cardiaci veloci o martellanti, svolazzanti nel petto, mancanza di respiro e vertigini improvvise (come se potessi svenire);
  • problemi agli occhi – alterazioni della vista, dolore o gonfiore agli occhi, grave arrossamento degli occhi, piccole macchie bianche o gialle sulla superficie dell’occhio; o
  • problemi al fegato – dolore allo stomaco (lato superiore destro), nausea, vomito, perdita di appetito, urine scure, feci color argilla, ittero (ingiallimento della pelle o degli occhi).

Gli effetti collaterali comuni possono includere:

  • dolori articolari;
  • sentirsi stanco;
  • nausea;
  • la perdita di capelli;
  • lieve eruzione cutanea o prurito;
  • escrescenze della pelle; o
  • scottature solari, maggiore sensibilità alla luce solare.

Questo non è un elenco completo di effetti collaterali e altri possono verificarsi. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali. È possibile segnalare gli effetti collaterali alla FDA al numero 1-800-FDA-1088.

Gravidanza e allattamento

Posso prendere  vemurafenib in  caso di gravidanza o allattamento?

Vemurafenib può danneggiare un feto. Usa un efficace controllo delle nascite per prevenire la gravidanza mentre stai usando questo medicinale e per 2 settimane dopo l’ultima dose. Informi il medico se rimani incinta.

Non allatti al seno durante l’utilizzo di questo medicinale e per almeno 2 settimane dopo l’ultima dose.

Interazioni

Quali farmaci e alimenti dovrei evitare durante l’assunzione di  vemurafenib ?

Vemurafenib potrebbe farti scottare più facilmente. Evita la luce solare o i lettini abbronzanti. Indossare indumenti protettivi e utilizzare una protezione solare (SPF 30 o superiore) quando si è all’aperto.

Linee guida e suggerimenti per il dosaggio

Come prendere  vemurafenib ?

Usa  vemurafenib  esattamente come indicato sull’etichetta o come prescritto dal medico. Non utilizzare in quantità maggiori o minori o più a lungo di quanto raccomandato.

Segui tutte le indicazioni sull’etichetta della tua prescrizione e leggi tutte le guide ai farmaci oi fogli di istruzioni. Usa il medicinale esattamente come indicato.

Prenda il medicinale ogni 12 ore, con o senza cibo.

Ingoi la compressa intera e non frantumarla, masticarla o romperla.

Se vomita subito dopo aver preso vemurafenib, non prenda un’altra dose. Attendi fino alla successiva dose programmata per riprendere il medicinale.

Avrai bisogno di frequenti esami medici.

Per assicurarti che vemurafenib non stia causando effetti dannosi, la tua condizione della pelle dovrà essere controllata spesso. Potrebbe anche essere necessario testare regolarmente la funzione cardiaca con un elettrocardiogramma (ECG o EKG). Potresti anche aver bisogno di esami della vista. I tuoi trattamenti contro il cancro possono essere ritardati in base ai risultati di questi test.

Conservare a temperatura ambiente lontano da umidità e calore. Tenere il flacone ben chiuso quando non in uso.

Il medico potrebbe voler controllare la sua pelle per diversi mesi dopo aver smesso di usare vemurafenib. Visita regolarmente il tuo medico.

Cosa devo fare se ho saltato una dose di  vemurafenib ?

Usa il medicinale il prima possibile, ma salta la dose dimenticata se la dose successiva è prevista tra meno di 4 ore. Non utilizzare due dosi contemporaneamente.

Segni di overdose

Cosa succede se overdose di  vemurafenib ?

Se pensi che tu o qualcun altro possa aver fatto un’overdose di:  vemurafenib , chiama il tuo medico o il centro antiveleni

(800) 222-1222

Se qualcuno collassa o non respira dopo aver assunto  vemurafenib , chiama il 118

911

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Quali sono le differenze tra raffreddore, influenza e Covid-19?

Vasotato foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni