in

Vermox foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni

Nome generico: Mebendazole

Il mebendazolo è un farmaco antielmintico (an-thel-MIN-tik) o anti-verme. Impedisce alle larve di insetti appena nati (vermi) di crescere o moltiplicarsi nel corpo.

Il mebendazolo è usato per trattare le infezioni causate da vermi come tricocefali, ossiuri, ascaridi e anchilostomi.

Advertising

Viene anche usato per trattare le infezioni causate da più di uno di questi vermi contemporaneamente.

Il mebendazolo può essere utilizzato anche per scopi non elencati in questa guida ai farmaci.

usi

A cosa serve  Vermox  ?

  • Ascariasis
  • Capillariosi
  • Infezione da anchilostomi (necatore o ancilostoma)
  • Trichinosi
  • Trichostrongilosi
  • Larva viscerale Migrans (Toxicariasis)
  • Infezione da tricocefali (Trichuris trichiura)
  • Infezione da ossiuri (Enterobius vermicularis)

avvertenze

Qual è l’informazione più importante che dovrei sapere su  Vermox ?

Non dovresti usare il mebendazolo se sei allergico ad esso, o se prendi anche metronidazolo (Flagyl).

Prima di usare il mebendazolo, informa il tuo medico di tutte le tue condizioni mediche o allergie.

Non è noto se questo medicinale possa danneggiare un feto. Informi il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza.

Il mebendazolo può passare nel latte materno e può danneggiare un bambino che allatta. Non dovresti allattare mentre usi questo medicinale.

Il mebendazolo non è approvato per l’uso da parte di chiunque abbia meno di 2 anni.

Effetti collaterali

Quali sono gli effetti collaterali di Vermox ?

Ottenere assistenza medica di emergenza se si hanno segni di una reazione allergica : orticaria; respirazione difficile; gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola.

Chiama subito il tuo medico se hai:

  • segni di soppressione del midollo osseo : debolezza improvvisa o sensazione di malessere, febbre, brividi, mal di gola, ulcere alla bocca, gengive rosse o gonfie, difficoltà a deglutire, lividi o sanguinamento facili; o
  • grave reazione cutanea: gonfiore al viso o alla lingua; piaghe intorno agli occhi, naso, bocca o genitali; orticaria o eruzione cutanea che si diffonde e provoca vesciche e desquamazione.

Gli effetti collaterali comuni possono includere:

  • nausea, vomito, perdita di appetito, diarrea;
  • mal di stomaco, gas; o
  • eruzione cutanea.

Questo non è un elenco completo di effetti collaterali e altri possono verificarsi. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali. È possibile segnalare gli effetti collaterali alla FDA al numero 1-800-FDA-1088.

Gravidanza e allattamento

Posso prendere  Vermox  se sono incinta o se sto allattando?

Non è noto se questo medicinale possa danneggiare un feto. Informi il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza.

Il mebendazolo può passare nel latte materno e può danneggiare un bambino che allatta. Non dovresti allattare mentre usi questo medicinale.

Interazioni

Quali farmaci e cibo dovrei evitare durante l’assunzione di  Vermox ?

Segui le istruzioni del medico in merito a eventuali restrizioni su cibo, bevande o attività.

Linee guida e suggerimenti per il dosaggio

Come prendere  Vermox ?

Usa  Vermox  esattamente come indicato sull’etichetta o come prescritto dal medico. Non utilizzare in quantità maggiori o minori o più a lungo di quanto raccomandato.

Segui tutte le indicazioni sull’etichetta della tua prescrizione. Non prenda questo medicinale in quantità maggiori o minori o più a lungo di quanto raccomandato.

Una compressa di mebendazolo può essere ingerita, masticata o frantumata e mescolata con il cibo.

Usa questo medicinale per tutto il periodo di tempo prescritto. I sintomi possono migliorare prima che l’infezione sia completamente eliminata. Saltare le dosi può anche aumentare il rischio di ulteriori infezioni resistenti agli antibiotici. Il mebendazolo non tratterà un’infezione virale come l’influenza o un comune raffreddore.

Potrebbe essere necessario prendere questo medicinale per 1 o 3 giorni, a seconda della condizione che stai trattando. Tuttavia, potrebbero essere necessarie fino a 3 settimane prima che l’infezione sia completamente eliminata.

Lavati spesso le mani e le unghie, soprattutto prima di mangiare o dopo aver usato il bagno.

Se l’infezione non si risolve entro 3 settimane, potrebbe essere necessario un secondo trattamento.

Per prevenire la reinfezione, segui le istruzioni del medico sulla disinfezione della tua casa e sul lavaggio accurato di tutti gli indumenti, lenzuola e asciugamani. Anche i tuoi familiari o altre persone della tua famiglia potrebbero dover essere trattati con mebendazolo o altri medicinali. Le infezioni da ossiuri possono facilmente diffondersi da una persona all’altra.

Non puoi curare un’infezione da vermi digiunando (morendo di fame), usando lassativi o costringendoti a vomitare. Per ottenere i migliori risultati, prendi questo medicinale come indicato.

Conservare a temperatura ambiente lontano da umidità e calore.

Cosa devo fare se ho saltato una dose di  Vermox ?

Prenda la dose dimenticata non appena se ne ricorda. Salta la dose dimenticata se è quasi l’ora della prossima dose programmata. Non prenda medicine extra per compensare la dose dimenticata.

Chiama il tuo medico se salta più di una dose di questo medicinale.

Segni di overdose

Cosa succede se overdose su  Vermox ?

I sintomi di sovradosaggio possono includere dolore alla parte superiore dello stomaco, perdita di appetito, urine scure o ittero (ingiallimento della pelle o degli occhi).

Se pensi che tu o qualcun altro possa aver fatto un’overdose di:  Vermox , chiama il tuo medico o il centro antiveleni

(800) 222-1222

Se qualcuno collassa o non respira dopo aver assunto  Vermox , chiama il 118

911

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Vyxeos foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni

Zonalon foglietto illustrativo: utilizzo, dosaggio e controindicazioni