in

Vitamine e salute della pelle: a volte meno è meglio

In questi giorni se qualcuno entra nel mio ufficio con la pelle gialla ammaccata e macchiata e minuscole lesioni rosse, probabilmente non sarà lo scorbuto innescato da una carenza di vitamina C. Per fortuna, per noi occidentali, i giorni delle carenze nutrizionali estreme sono finiti da tempo (anche se tragicamente, lo scorbuto esiste ancora nelle tasche del mondo in via di sviluppo).

Oggi è vero il contrario. Ora, pensando di fare un grande favore a se stessi, alla loro salute e alla loro pelle, i più zelanti andranno in overdose di vitamina C al punto da avere crampi allo stomaco e diarrea .

Advertising

Allora qual è il punto debole per le vitamine e la pelle? Quali integratori vitaminici e minerali aggiungeranno la massima vitalità e vivacità alla tua pelle?

Per prima cosa, però, prima di dire qualsiasi altra cosa, devo alzarmi sul mio portasapone e gridare forte che gli integratori vitaminici non sono mai, mai un sostituto di una dieta sana e nutriente. . . per la tua pelle o qualsiasi altro tessuto del tuo corpo. Sono chiamati “integratori” non “sostituti” per un motivo. Mangiare una dieta sana e ricca di fibre con un’abbondanza di prodotti freschi, carboidrati non trasformati e proteine ​​magre farà di più per la tua pelle di quanto possa o possa fare un singolo integratore.

Ma gli integratori vitaminici e / o minerali possono sicuramente essere uno strumento più utile nel tuo arsenale di pelle sana. Insieme ai trattamenti e alle possibili prescrizioni, questi sono i suggerimenti sugli integratori che do ai miei pazienti con le seguenti condizioni della pelle:

Acne – La vitamina A è eccellente per combattere l’acne e aiuta il ricambio delle cellule della pelle quando la pelle si riprende. (Vantaggio aggiunto: la vitamina A aiuta anche con linee sottili e rughe). Il dosaggio corretto varia da 5.000 UI a 10.000 UI, per non superare i 10.000 UI al giorno.

Dopo il sole (anche se sei stato protetto da un’applicazione vigorosa di SPF) -Vitamina C rallenta il tasso di danno dei radicali liberi innescato dall’esposizione ai raggi UV. La ricerca suggerisce che la vitamina C può anche ridurre le scottature solari generate dai raggi UVB e aiutare a prevenire le conseguenze dell’esposizione al sole a lungo termine, entrambe le quali possono portare al cancro della pelle. Il dosaggio corretto varia da 400 mg a 1.000 mg, senza superare i 1.000 mg al giorno.

 Macchie dell’età – Il succo di erba di grano e la spirulina sono i principali contraccolpi dell’età. Il succo di Wheatgrass contiene antiossidanti per prevenire lo stress ossidativo e l’invecchiamento dei danni dei radicali liberi. A differenza di qualsiasi altro alimento o medicinale, contiene enzimi e amminoacidi che offrono protezione dagli agenti cancerogeni. Inoltre, rafforza le cellule, disintossica il fegato e il flusso sanguigno e neutralizza chimicamente gli inquinanti ambientali. Il dosaggio corretto del succo di wheatgrass varia da 3,5 once a 8 once, per non superare 8 once al giorno.

La Spirulina è un’alga verde salutare ricca di proteine, vitamine, minerali e acidi grassi che sono tutti essenziali per ripristinare il pigmento uniforme, l’elasticità, il collagene e la produzione cellulare della pelle. Il dosaggio corretto varia da 1 grammo a 5 grammi, per non superare i 5 grammi al giorno.

Pelle secca, screpolata e pruriginosa – Definita la scoperta preventiva più sensazionale della nutrizione da quando la vitamina C, l’olio di enotera, aiuta a lubrificare la pelle dall’interno. Contiene un’alta concentrazione di un acido grasso chiamato GLA, che è in gran parte responsabile delle notevoli proprietà curative della pianta. Il dosaggio corretto varia da 500 mg a 1.000 mg, senza superare i 1.000 mg al giorno.

L’aggiunta di olio d’oliva o olio di cocco alla tua dieta aiuta anche a idratare dall’interno. Il dosaggio corretto è di 1 cucchiaio al giorno, ma può aumentare a seconda del fabbisogno calorico.

Rughe e lassità – Gli oli di pesce e il CoQ10 possono aiutare notevolmente la pelle a tornare indietro nel tempo. Gli oli di pesce hanno alti livelli di acidi grassi omega-3 anti-infiammatori che preservano la lunghezza dei telomeri cromosomici, aumentando così la qualità delle cellule della pelle e la longevità. Dosaggio corretto da 1 grammo a 3 grammi, non superare i 3 grammi al giorno.

Il CoQ10 (coenzima Q10) è considerato uno dei biomarcatori più accurati dell’invecchiamento, il che significa che aiuta molteplici funzioni tra cui la produzione di energia, la neutralizzazione dei radicali liberi e la massima salute delle cellule della pelle. Il dosaggio corretto varia da 30 mg a 90 mg, per non superare i 90 mg al giorno.

Se stai cercando un multivitaminico delicato sulla pelle (e uno che rafforzi anche il tuo sistema immunitario), cercane uno che contenga vitamina A, vitamina D, folato, biotina e vitamine del gruppo B.

Si prega di utilizzare quanto sopra solo come linee guida. Tieni presente che l’equilibrio fisiologico di ognuno è diverso e ti consigliamo di consultare un professionista della salute per il tuo regime vitaminico personale. Una nota di cautela, controlla le fonti degli integratori che prendi. Vale la pena indagare perché alcuni ingredienti cinesi hanno dimostrato di ospitare contaminanti.

Inoltre, ci vorranno almeno 30 giorni perché qualsiasi cambiamento di dieta o integratore positivo (o negativo, per quella materia) si presenti sulla tua pelle, quindi sii paziente e mantienilo. La nutrizione avviene; quindi quale posto migliore da mostrare della tua pelle?

Seguimi su Twitter @DrAvaMD e amami su Facebook: Dr Ava Shamban

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

I corpi, non i volti, possono trasmettere emozioni intense

Suggerimenti per i genitori di bambini con eczema