in

6 elementi essenziali di cui ogni dormiente intelligente ha bisogno per un tempo di snooze ottimale

Dreamland è l’unico posto dove puoi andare senza doverti preoccupare di fare le valigie. O è? Dormire è semplice come si arriva: salta a letto,

Dreamland è l’unico posto dove puoi andare senza doverti preoccupare di fare le valigie. O è?

Dormire è tanto semplice quanto diventa: salta a letto, chiudi gli occhi e annuisci. In teoria, non dovresti davvero aver bisogno di cose extra per posticipare sonoramente. Ma in pratica, ci sono alcune cose nella tua camera da letto che fanno la differenza tra un riposo ok e un sonno davvero migliore.

Advertising

Non preoccuparti, non stiamo parlando di uscire e comprare un mucchio di gadget strani e inutili . Stiamo parlando di alcune nozioni di base intelligenti e ponderate che possono effettivamente avere un impatto positivo sul modo in cui dormi.

Ecco cosa sono e perché sono così importanti per ottenere un sonno di qualità.

1. Un comodo materasso

Potrebbe essere un gioco da ragazzi, ma è anche la chiave per un tempo di snooze di qualità: un enorme 93% degli americani afferma che un materasso comodo è importante per ottenere una buona notte di sonno, ha trovato un sondaggio della National Sleep Foundation .

La regola generale è che dovresti sostituire il materasso ogni 8-10 anni. Ma se ti ritrovi a spostarti costantemente di notte oa svegliarti dolorante , dimentica quella linea temporale. Entrambi indicano che il tuo materasso potrebbe essere usurato o semplicemente non adatto a te. Inizia a fare acquisti in giro per uno nuovo, stat.

2. Una temperatura perfetta

Potresti già sapere che per dormire bene, la temperatura della tua camera da letto deve essere fresca .

Ma anche i livelli di umidità devono essere corretti. Troppa umidità rende più difficile rimanere freschi, mentre troppo poco può far sentire la pelle, i passaggi nasali e la gola secchi e a disagio. Nessuno dei quali è l’ideale per sonnecchiare.

La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che il livello di umidità interna ideale è intorno al 50%. Quindi, se l’aria nella tua camera da letto sembra paludosa o simile a un deserto, vale la pena investire in un deumidificatore o un umidificatore per trovare un equilibrio più confortevole.

3. Coperte e lenzuola traspiranti

Ovviamente, lo scopo principale di avere coperte e lenzuola è tenerti al caldo mentre dormi. Ma se ti riscaldi troppo, è probabile che ti svegli a metà della notte in un mucchio di sudore.

Per stare comodo senza surriscaldarsi, opta per coperte e lenzuola realizzate con materiali naturali come cotone, lino o persino lana. Rispetto ai sintetici come il poliestere, sono più traspiranti, quindi hanno meno probabilità di intrappolare il calore corporeo eccessivo.

Oh, ed ecco un suggerimento professionale: tieni almeno due set di fogli a portata di mano. Dal momento che è una buona idea lavare le lenzuola una volta alla settimana (tiene a bada i batteri grossolani e gli acari della polvere), avrai sempre un set fresco pronto per l’uso quando l’altro è in lavaggio.

4. Bloccanti ambientali

Che provenga dalle persone con cui vivi o da cose che accadono fuori, il rumore e la luce possono rendere più difficile assopirsi.

Invece di passare metà della notte a rigirarti nella frustrazione, sii proattivo nel bloccare le distrazioni che disturbano il sonno. Tieni a portata di mano una maschera per gli occhi se la luce inizia a penetrare dall’edificio accanto. E indossa i tappi per le orecchie o investi in una macchina per il rumore bianco per mascherare il russare o il rumore dei tuoi coinquilini.

Vuoi passare all’high-tech? Considera l’ idea di provare SleepPhones , una fascia morbida e wireless che trasmette il rumore bianco dal tuo smartphone.

5. Un libro a base di carbonio

Non è un segreto che dopo una giornata folle, dedicare un po ‘di tempo a rilassarsi rende più facile addormentarsi. E secondo uno studio britannico , è stato dimostrato che pochi minuti di lettura riducono i tassi di stress di quasi il 70%. (Che, per tua informazione, era più che sorseggiare una tazza di tè.)

Cerca solo di scegliere un libro fisico invece di leggerne uno sul tuo telefono o tablet. La luce blu dei dispositivi elettronici può farti sentire più vigile, schiacciando la produzione del tuo corpo della melatonina, l’ormone del sonno.

6. Un bicchiere d’acqua

Quando ci pensi, otto ore sono un lungo periodo di tempo senza bere nulla. E i risultati mostrano che anche una lieve disidratazione può lasciarti più irritabile, meno energico e meno in grado di concentrarti durante le ore di veglia.

Ma quando ti svegli assetato nel cuore della notte, probabilmente hai meno probabilità di bere se devi andare in cucina o in bagno per un bicchiere d’acqua. E anche se ti alzi, doverti alzare dal letto potrebbe rendere più difficile addormentarti quando torni dentro.

La soluzione, ovviamente, è incredibilmente semplice. Tieni un grande bicchiere d’acqua sul comodino, dove è sempre a portata di mano. Se hai paura di rovesciarlo, usa invece una bottiglia d’acqua in acciaio inossidabile o anche un barattolo di vetro con un coperchio.

Facile, vero?

Questo articolo è a scopo informativo e non deve sostituire i consigli del medico o di un altro professionista medico.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

7 modi per essere produttivi dopo aver buttato giù e girato tutta la notte

8 vantaggi di un letto regolabile