in

Chirurgia plastica in aumento dopo la fine del matrimonio

Chirurgia Plastica

Cambiare il look è un po’ come ricominciare da capo.

Lo sanno bene le donne che, dopo un periodo non molto sereno, vanno spesso dal parrucchiere per esternare, con un nuovo taglio di capelli, la propria volontà di cambiamento.

Advertising

Ma quanto finisce un amore e si procede al divorzio, una semplice sforbiciata di capelli non basta più ed ecco che entra in scena il chirurgo plastico!

In effetti ormai aumentano in modo costante le donne  che, tra i 35 e i 45 anni, si rivolgono al chirurgo plastico per ringiovanire di qualche anno a seguito del divorzio e della fine di un  amore.

I ritocchi più richiesti sono quelli al seno e quelli volti a ringiovanire il volto cancellando le rughe.

A rivelarlo è un chirurgo plastico bolognese, Alessandro Gennai, il quale lavora presso l’European Academy of Facial Plastic Surgery.

E, visto che la percentuale dei divorzi in Italia cresce di anno in anno, si può affermare con certezza che quello della Chirurgia Plastica è un settore che, molto probabilmente, non conoscerà alcuna crisi!

foto © inguaribileottimista

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Dolori mestruali: i rimedi per chi non prende farmaci

Sintomi di allergia alla caffeina