in

Come dormire sulla schiena

Se ti svegli con dolori e dolori, è probabile che tu non stia dormendo nella giusta posizione. Puoi considerare la posizione posteriore per dormire perché mantiene il naturale …

Se ti svegli con dolori e dolori, è probabile che tu non stia dormendo nella giusta posizione. Puoi prendere in considerazione la posizione posteriore per dormire perché mantiene il naturale allineamento della colonna vertebrale.

Quando dormi sulla schiena, la colonna vertebrale è dritta. Il sonno di schiena sostiene la colonna vertebrale mentre promuove la sua postura più sana durante la notte.

Advertising

Esistono diversi modi per ottimizzare il sonno sulla schiena. In questo articolo, discutiamo le variazioni più comuni del sonno alla schiena e come trarre vantaggio dal dormire in questo modo.

Indietro Tipi di sonno

Esistono due diversi tipi di sonno alla schiena. Il modo in cui le tue mani sono posizionate durante il sonno determina il tuo modo preferito di dormire alla schiena.

In una delle posizioni entrambe le braccia sono sopra la testa e le gambe sono leggermente divaricate. Nell’altro, le tue braccia giacciono al tuo fianco e le tue gambe possono o meno essere divise, a seconda delle tue preferenze.

Come dormire sulla schiena

Qui ti forniamo una guida passo passo su come dormire al meglio sulla schiena. Seguire questi passaggi può aiutarti a ottenere il massimo dalla posizione di riposo notturno.

Allinea il collo

Stenditi sulla schiena con un cuscino sotto la testa, allineando la colonna vertebrale. La chiave sta nel trovare il miglior cuscino per sostenere la curvatura del collo. Il tuo collo dovrebbe essere in linea con la colonna vertebrale. Di solito, un cuscino alto da 5 a 6 pollici (soppalco medio) è perfetto per sostenere la testa e il collo nella sua posizione naturale. Cuscini troppo spessi o sottili possono causare un disallineamento della colonna vertebrale, con conseguente dolore nella regione delle spalle e del collo.

Metti un cuscino sotto le ginocchia

Posizionare un cuscino, una coperta arrotolata o un asciugamano sotto le ginocchia supporta la normale curvatura della regione lombare, riducendo lo stress sulla colonna vertebrale. Quando dormi sulla schiena posizionando cuscini, una coperta arrotolata o un asciugamano sotto le ginocchia, la colonna vertebrale è ben supportata, riducendo le possibilità di stress.

Tieni le braccia alzate

Stare sdraiati sulla schiena con le braccia al lato del cuscino rilassa i muscoli riducendo i punti di pressione. Tuttavia, posizionare le mani sotto la testa o inclinare le braccia con un angolo superiore a 90 gradi può stressare i nervi ei muscoli delle braccia.

Allarga leggermente le gambe

Allargare le mani e le gambe rilassa i muscoli, alleviando i dolori.

Benefici del dormire sulla schiena

Ci sono molti vantaggi nel dormire sulla schiena e, se riesci a farlo correttamente, la tua salute fisica generale potrebbe migliorare. Oltre a mantenere la colonna vertebrale allineata, questa posizione allevia la sinusite, il mal di testa e migliora anche la salute della pelle.

Mantiene l’allineamento della colonna vertebrale

Dormire sulla schiena mantiene la testa, il collo e la colonna vertebrale allineati in una posizione neutra, come dovrebbero essere. Questa posizione supina riduce le possibilità di tensione accidentale alla colonna vertebrale a causa di una cattiva postura del sonno.

Sollievo dalla sinusite

Quando dormi sulla schiena con un cuscino che sostiene comodamente la testa e il collo, riduci le possibilità di congestione nasale o sinusite. In questa posizione inclinata, la gravità provoca il drenaggio del muco, prevenendo i disturbi del sonno legati al naso chiuso. Dormire di nuovo con la testa in posizione elevata riduce il naso che cola, la tosse e altri sintomi di allergia.

Riduce il mal di testa da tensione

Il sonno posteriore mantiene la testa, il collo e la parte bassa della schiena in allineamento neutro come se fossi in piedi. La tua colonna vertebrale è sostenuta nella sua posizione naturale, quindi non sarà tesa. Un collo teso provoca mal di testa da tensione.

Migliora la salute della pelle

Nella posizione posteriore per dormire, sei a faccia in su, riducendo le possibilità di rughe e sblocchi perché il tuo viso non tocca il cuscino o il letto. La pressione sulla stessa area della pelle per un tempo prolungato scompone il collagene, causando linee sottili indesiderate.

Può ridurre il reflusso acido

Stare sdraiati sulla schiena con un cuscino sotto la testa può ridurre le possibilità di reflusso acido e bruciore di stomaco. Questa posizione mantiene l’esofago a un’altezza maggiore rispetto allo stomaco, impedendo all’acido dello stomaco di spostarsi verso l’alto.

Possibili svantaggi del sonno alla schiena

Sebbene la posizione posteriore per dormire abbia molti vantaggi, potrebbero esserci alcuni potenziali inconvenienti. Per le persone con determinate condizioni preesistenti, il sonno alla schiena potrebbe non essere la migliore posizione per dormire .

Aumenta il russare

Dormire sulla schiena può causare il collasso dei tessuti molli nelle vie aeree superiori, riducendo lo spazio per il passaggio dell’aria durante la respirazione. Lo spazio aereo ristretto provoca vibrazioni che portano al russare. Le possibilità di russare sono maggiori in coloro che sono obesi perché i muscoli della gola sono sciolti e inclini a collassare più velocemente.

Peggiora l’apnea ostruttiva del sonno (OSA)

L’apnea ostruttiva del sonno è una condizione in cui la respirazione si interrompe e inizia ripetutamente. Coloro che hanno OSA possono svegliarsi senza fiato perché il loro passaggio d’aria è ridotto dal rilassamento dei muscoli della gola. La posizione supina aumenta la probabilità di collasso dei muscoli della gola, aggravando così i sintomi dell’OSA.

Può aumentare il dolore lombare

Se hai già dolori lombari, è utile avere un supporto lombare migliorato. Stare sdraiati sulla schiena non supporta la naturale curvatura della colonna vertebrale, causando tensione. Posizionare un cuscino sotto le ginocchia può aiutare a ridurre lo sforzo.

Colpisce la circolazione durante la gravidanza

Dopo il primo trimestre di gravidanza, potrebbe essere scomodo dormire sulla schiena a causa della pancia in crescita. Dormire sulla schiena fa sì che il peso dell’addome poggi sull’intestino e su altri vasi sanguigni, influenzando la digestione e la circolazione.

È meglio dormire su un fianco durante la gravidanza. Se ti capovolgi accidentalmente sulla schiena, non è dannoso e puoi girarti di nuovo al tuo fianco non appena te ne accorgi. Puoi tenere un cuscino sotto l’anca per evitare di rotolare nella posizione posteriore per dormire.

Fattori da considerare quando si dorme sulla schiena

Alcuni fattori possono migliorare la tua esperienza di sonno alla schiena. Possono anche aiutare a diminuire alcuni dei rischi associati alla posizione supina.

Fermezza del materasso

Un materasso che si adatta al corpo come memory foam o lattice che si adatta alle curve del tuo corpo, fornendo sollievo dal punto di pressione e riducendo i dolori articolari. Adattandosi alle curve del tuo corpo, il tuo materasso sostiene ogni parte del corpo, distribuendo uniformemente il peso sulla superficie del sonno. Un materasso modellante per il corpo medio o medio-rigido elimina il rischio di svegliarsi con dolore al corpo nella posizione di riposo alla schiena.

Usa un cuscino

Puoi ottimizzare i benefici del sonno alla schiena solo quando sollevi la testa usando un cuscino. In posizione supina, sostenere la regione della testa e del collo con un cuscino aiuta a mantenere l’allineamento neutro della colonna vertebrale, eliminando la tensione. Alzare la testa aiuta anche ad alleviare la congestione nasale e il reflusso acido.

Tieni un umidificatore

L’aria secca può causare irritazione al naso e alla gola, aumentando le possibilità di russare. Tenere un umidificatore nella stanza inumidisce l’aria, prevenendo le possibilità di irritazione nasale.

Fare stretching prima di coricarsi

Allungare i flessori dell’anca prima di andare a letto rilassa i muscoli e ti prepara al sonno. È particolarmente utile per chi soffre di mal di schiena fare stretching prima di andare a letto perché aumenta la circolazione, prevenendo le possibilità di rigidità muscolare.

Altre posizioni del sonno

Mentre il sonno posteriore può essere comodo per alcuni, ce ne sono altri che preferiscono dormire sui fianchi o sulla pancia. Ogni posizione del sonno ha alcuni vantaggi, tuttavia, non consigliamo di dormire sullo stomaco perché affatica la schiena e il collo.

Lato che dorme

Secondo alcuni studi, il sonno laterale è la posizione di sonno più popolare. Ha anche alcuni vantaggi come aumentare la salute del cervello, ridurre le possibilità di russare e reflusso acido.

Stomaco che dorme

Alcune persone preferiscono dormire sullo stomaco, ma sono a rischio di disallineamento spinale. Dormire a pancia in giù inarca la colonna vertebrale in modo innaturale, sforzando la schiena e il collo.

Combinazione di sonno

Le traversine combinate si agitano e rigirano per tutta la notte, cambiando diverse posizioni di sonno. Approfittano di ogni posizione per dormire ma sperimentano anche gli svantaggi di tutte le posizioni del sonno.

Domande frequenti

Qual è la posizione migliore per dormire con il naso chiuso?

Dormire di nuovo con la testa appoggiata su un cuscino può essere la posizione migliore per dormire con il naso chiuso. Sdraiato su un fianco ostruisce i seni di quel particolare lato. Ad esempio, se ti stai girando sul lato sinistro, i seni a sinistra si sentono ostruiti quando ti svegli la mattina successiva.

Lo stomaco che dorme presenta altri svantaggi come un collo o una schiena tesi. Dormire in posizione inclinata aiuta a mantenere l’allineamento neutro della colonna vertebrale. Alzare la testa aiuta ad alleviare la congestione nasale.

Le spalle dovrebbero essere sul cuscino quando si dorme di nuovo?

No, non dovresti appoggiare le spalle sul cuscino, solo la testa dovrebbe essere sul cuscino. Puoi spingere il cuscino verso il basso vicino alle spalle. Posizionare le spalle sul cuscino può causare un disallineamento della colonna vertebrale, sforzare il collo e la schiena.

Conclusione

Durante il giorno potremmo trascorrere lunghe ore in piedi o seduti in una cattiva postura, sforzando la colonna vertebrale. Al momento di coricarsi, abbiamo l’opportunità di correggere questo problema. Dormendo sulla schiena (nel modo giusto) per sette-otto ore, possiamo sostenere la nostra colonna vertebrale senza il rischio di contorcersi e sforzarla.

Questo articolo è a scopo informativo e non deve sostituire i consigli del medico o di un altro professionista medico.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Di quanto sonno hai bisogno?

Come dormire con gli occhi aperti