in

Dormire con un ventilatore fa male alla salute?

Mentre la primavera lascia il posto all’estate, è ora che il tuo fan entri in azione. L’aria rilassante del tuo ventilatore asciuga il sudore e ti rinfresca, ma sta dormendo con …

Mentre la primavera lascia il posto all’estate, è ora che il tuo fan entri in azione. L’aria rilassante del tuo ventilatore asciuga il sudore e ti rinfresca, ma dormire con un ventilatore fa male alla salute?

La brezza costante può influire sulla salute di alcune persone, mentre per altri dormire con il ventilatore aumenta il comfort. In questo articolo, discutiamo di come dormire con un ventilatore può influire sulla salute, sui modi per affrontare gli svantaggi di tenere acceso il ventilatore e perché l’uso di un ventilatore è ancora vantaggioso per molte persone.

Advertising

Aspetti negativi di dormire con un ventilatore acceso

La maggior parte delle persone gode della brezza fresca e confortevole di un ventilatore. Ma il vento in eccesso rende l’aria secca. Quando dormi, quest’aria secca può influenzare la tua respirazione, causando interruzioni del sonno. Può persino aggravare le tue allergie , mettendoti a disagio per tutta la notte. Di seguito, elenchiamo 4 svantaggi di dormire con il ventilatore acceso.

Innesca le allergie

Insieme all’aria, i ventilatori fanno circolare anche polvere, acari della polvere, spore, pollini e altri allergeni nella stanza. L’inalazione di questi allergeni potrebbe innescare reazioni come starnuti eccessivi, naso che cola, lacrimazione, prurito alla gola e difficoltà respiratorie. Se sei incline all’asma, alle allergie e alla febbre da fieno, questi allergeni interni possono peggiorare i tuoi sintomi.

Causa la congestione

Lasciare acceso il ventilatore può seccare il naso e la gola. L’eccessiva secchezza innesca la sovrapproduzione di muco, causando sinusite, mal di testa e naso chiuso.

Per alleviare la secchezza, puoi bere un po ‘d’acqua, ma svegliarti per bere più e più volte interrompe il sonno.

Asciuga gli occhi e la pelle

Se dormi con gli occhi aperti, l’aria del ventilatore può seccare gli occhi.

Un soffio d’aria costante può anche causare secchezza e irritazione della pelle. L’uso di creme idratanti prima di coricarsi può affrontare il problema in una certa misura.

Può aggravare i dolori muscolari

L’aria fredda che circola vicino a te può causare contrazioni muscolari. Se hai già un dolore muscolare preesistente, potrebbe peggiorare quando dormi con il ventilatore acceso. Il flusso concentrato di aria fresca rende i muscoli tesi e crampi.

Dormire di notte con il condizionatore d’aria acceso può causare lo stesso problema. Per evitare di svegliarsi dolorante, è meglio impostare la temperatura della stanza tra 60 e 67 gradi Fahrenheit.

Ridurre al minimo gli effetti negativi del dormire con il ventilatore acceso

Sebbene dormire con il ventilatore acceso possa essere dannoso per la salute, ci sono modi per minimizzarne gli effetti negativi. La velocità e la distanza della ventola determinano il grado di impatto sulla tua salute. Tenere il ventilatore più lontano da te o impostare un timer può prevenire congestione nasale, mal di testa, dolori muscolari e secchezza oculare.

Usa filtri dell’aria

I filtri dell’aria nella stanza possono ridurre la circolazione di acari della polvere, spore e altri allergeni. Usarne uno può essere utile per chi è incline alle allergie.

Acquista un ventilatore rotante

Una ventola rotante impedisce il flusso d’aria costante in una direzione. Il flusso d’aria distribuito uniformemente ti mantiene fresco, prevenendo potenzialmente torcicollo, dolori muscolari, secchezza del naso, bocca e occhi.

Imposta un timer

Puoi impostare un timer sulla ventola in modo che si spenga un’ora o un paio d’ore dopo l’ora di andare a dormire. Elimina il rischio di una brezza fredda che soffia per tutta la notte, che può farti sentire a disagio.

Tieni la ventola a distanza

Se tieni la ventola da 2 a 3 piedi di distanza, il flusso d’aria concentrato non ti influenzerà tanto. Avrai un ambiente di sonno leggero e ventilato invece di una folata d’aria che soffia direttamente su di te. Se dormi con il ventilatore a soffitto acceso, mantieni il ventilatore a una velocità moderata per evitare un’eccessiva secchezza.

Vantaggi di dormire con un ventilatore acceso

È difficile immaginare un’estate calda e umida senza un ventilatore. Hai bisogno di un ventilatore per mantenerti fresco quando le temperature aumentano. Per sfruttare i vantaggi dell’aria fresca riducendo al minimo gli svantaggi, tieni la ventola a distanza ea velocità media.

Mantiene il comfort

Chi ha il sonno caldo tende a svegliarsi sudando. Il sonno disturbato porta alla sonnolenza diurna, influendo sulla produttività. Dormire con la ventola accesa previene il surriscaldamento. Anche se sudi di notte, la brezza asciuga l’umidità in eccesso, mantenendoti fresco e comodo mentre dormi.

Promuove la circolazione dell’aria

Le persone spesso preferiscono tenere le finestre chiuse perché non vogliono invitare pollini e altri allergeni dall’esterno.

Senza una porta o finestre aperte, la tua stanza sembra soffocante perché non c’è movimento d’aria. L’accensione del ventilatore favorisce la circolazione dell’aria nella stanza. La circolazione costante dell’aria durante la notte aiuta a mantenere un ambiente di sonno ventilato e confortevole .

Taglia la bolletta dell’elettricità

Sebbene un ventilatore non sia efficace come un condizionatore d’aria, consuma meno energia. Puoi risparmiare sulla bolletta dell’elettricità durante i mesi estivi utilizzando il tuo ventilatore al posto del condizionatore d’aria.

Per rendere l’aria del tuo ventilatore ancora più fresca, puoi congelare alcune bottiglie d’acqua durante il giorno e tenerle su un vassoio davanti al ventilatore prima di coricarsi. L’aria che passa sopra queste bottiglie d’acqua gelida porta una brezza fresca molto simile a un condizionatore d’aria. Anche se potresti non sentire la brezza fresca durante la notte, può durare fino a un paio d’ore.

Aiuta a prevenire la sindrome della morte infantile improvvisa (SIDS)

Circa 2500 bambini muoiono di SIDS  ogni anno negli Stati Uniti, rendendo la SIDS la terza causa di mortalità infantile. Le alte temperature e l’aumento dei livelli di anidride carbonica nella stanza aumentano il rischio di SIDS. Secondo alcuni studi , tenere acceso il ventilatore può aiutare a prevenire la SIDS. La circolazione dell’aria abbassa la temperatura ambiente e diminuisce la concentrazione di anidride carbonica, affrontando alcune delle cause della SIDS.

Altri modi per dormire più freschi

Non puoi scegliere di dormire con il ventilatore acceso se l’aria secca ti fa sentire a disagio o disturba il sonno. Ma ci sono altre misure per ridurre il calore durante il sonno. Puoi seguire questi passaggi, con o senza la ventola, per un ambiente più fresco in cui dormire.

Tende di colore chiaro

Le tende bloccano la luce solare, mantenendo la stanza fresca. Si preferiscono tende di colore più chiaro perché riflettono il calore. Le tonalità più scure tendono ad assorbire e trattenere il calore.

Doccia prima di andare a letto

Fare una doccia calda prima di andare a letto fa riscaldare il corpo e, una volta uscito dalla doccia, il corpo si raffredda naturalmente. Questo processo di raffreddamento ti mantiene a tuo agio e ti fa addormentare più velocemente.

Indossare abiti larghi lascia spazio ai muscoli per rilassarsi mentre dormi, mentre un tessuto traspirante assicura che i tuoi vestiti non trattengano il calore.

Usa un materasso e una biancheria da letto freschi

I materassi in memory foam con tecnologie di raffreddamento, come memory foam a base vegetale, memory foam gel o schiuma di lattice possono presentare additivi che assorbono il calore come rame o grafite. I letti Innerspring e ibridi favoriscono il flusso d’aria all’interno del materasso, mantenendoti fresco.

Le lenzuola traspiranti realizzate con materiali come cotone, bambù e Tencel® sono utili anche per chi ha il sonno caldo. Dissipano l’umidità e non intrappolano il calore.

I nostri materassi Amerisleep

Come sana alternativa al dormire con il ventilatore acceso, puoi provare uno qualsiasi dei nostri materassi Amerisleep . I nostri letti sono dotati di oli di origine vegetale, che li rendono più freschi di altri materassi. I nostri materassi ibridi consentono un flusso d’aria ancora migliore rispetto ai nostri materassi in memory foam poiché contengono uno strato di bobine avvolte singolarmente alla base.

I nostri coprimaterassi sono realizzati in un materiale morbido, traspirante e assorbente per disperdere il calore e l’umidità, mantenendoti fresco e comodo. Il materiale Bio-Pur® nello strato di comfort superiore si adatta al tuo corpo, fornendo sollievo dal punto di pressione. Puoi scegliere tra cinque diversi livelli di fermezza in base al tuo comfort.

Costo dei materassi Amerisleep

Tutti i nostri materassi sono prodotti negli Stati Uniti e vengono forniti con una prova di 100 notti senza rischi. Offriamo una garanzia di 20 anni, che copre difetti e cedimenti superiori a 0,75 pollici. In questo modo, puoi essere certo di dormire esattamente come desideri e di cui hai bisogno per decenni a venire. Non c’è bisogno di preoccuparsi del rimorso dell’acquirente.

MaterassoPrezzo
AS1$ 909
AS2$ 979
AS2 ibrido$ 1599
AS3$ 1049
AS3 ibrido$ 1189
AS4$ 1259
AS5$ 1539
AS5 ibrido$ 2399

I nostri fogli Amerisleep

Abbiamo due tipi di lenzuola , le nostre lenzuola in cotone percalle Amerisleep e le lenzuola Tencel® Amerisleep . Entrambi i tessuti sono estremamente traspiranti. Mentre le fibre di cotone naturale sono leggere e ariose, le fibre di Tencel® sono super assorbenti.

Le nostre lenzuola di cotone percalle contengono fibre a fiocco lungo, che le rendono morbide, lussuose e resistenti. Le lastre in Tencel® sono lisce e hanno una lucentezza. Le lenzuola di cotone diventano più morbide ad ogni lavaggio, mentre le lenzuola di Tencel® sono morbide sin dall’inizio e resistono alle pieghe.

Costo dei set di lenzuola Amerisleep

Le nostre lenzuola sono disponibili in sette dimensioni standard, inclusa la dimensione king-size difficile da trovare. Tutti i set di lenzuola Amerisleep includono 1 lenzuolo piatto oversize, 1 lenzuolo con angoli con tasche profonde 18 pollici e 2 federe.

FogliPrezzo
Lenzuola di cotone percalle Amerisleep$ 150
Fogli Amerisleep Tencel®$ 230

Domande frequenti

È sicuro dormire con le finestre aperte di notte?

Le finestre aperte migliorano la ventilazione, favorendo una migliore circolazione dell’aria. Tenere le finestre aperte di notte dissipa la concentrazione dei livelli di anidride carbonica nella stanza. Ma se dormire con le finestre aperte o meno è una questione di preferenze personali. Alcune persone non si sentono al sicuro con l’idea di dormire con le finestre aperte perché potrebbe invitare insetti o polline.

I fan provocano la tosse?

L’aria secca, che provenga dal ventilatore, dal condizionatore o dal riscaldatore, può provocare la tosse. Puoi usare un umidificatore per aggiungere umidità all’aria. L’aria umida impedisce anche la circolazione di acari della polvere e altri allergeni dell’aria interna, irritando il passaggio nasale e la gola.

Può dormire con un fan sul causare mal di testa?

Dormire con un ventilatore acceso può causare mal di testa ai seni. L’aria secca può seccare il passaggio nasale, portando a una sovrapproduzione di muco. Questo muco in eccesso scorre nei seni, bloccandoli e provocando mal di testa.

Conclusione

Il ventilatore è un modo conveniente per mantenerti fresco durante le calde e umide notti estive. Ma dormire con il ventilatore acceso può innescare congestione, secchezza, dolori muscolari o reazioni allergiche in alcune persone. Se soffri di allergie ma dormi al caldo, prova a utilizzare filtri dell’aria e umidificatori per ridurre i sintomi delle allergie.

Questo articolo è a scopo informativo e non deve sostituire i consigli del medico o di un altro professionista medico.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Vantaggi di un letto a gravità zero

Che aspetto hanno le cimici dei letti?