in

I modi migliori per alleviare il mal di schiena durante il sonno

Avere mal di schiena mentre cerchi di dormire può rendere più difficile andare a letto di quanto tu possa immaginare. Il mal di schiena è estremamente comune oggi. In effetti da qualche forma di schiena …

Avere mal di schiena mentre cerchi di dormire può rendere più difficile andare a letto di quanto tu possa immaginare.

Il mal di schiena è estremamente comune oggi. In effetti circa metà degli americani soffre da qualche forma di mal di schiena. Questo numero sorprendentemente alto non è iniziato dall’oggi al domani. È il risultato delle nuove tendenze verso uno stile di vita sedentario e una cattiva postura.

Advertising

La gestione del mal di schiena è diventata qualcosa a cui molte persone devono pensare ogni giorno. La maggior parte non pensa a come migliorare il mal di schiena durante la notte, ma cerca invece di sopportare la sofferenza mentre giace a letto.

Vedremo da dove può venire il mal di schiena, come preparare la schiena per la notte e cosa fare per alleviare il dolore in modo da poter dormire con facilità.

Cosa può causare mal di schiena

Ci sono diversi modi in cui può manifestarsi il mal di schiena. La maggior parte di loro coinvolge problemi con la colonna vertebrale e le sue vertebre. Tra i motivi più comuni per sentire dolore alla schiena ci sono ernie del disco, cattiva postura e muscoli della schiena tesi.

Avere un’ernia del disco lo èuna condizione grave. Questi si verificano quando l’interno morbido di un disco spinale sporge nel suo esterno duro. Ciò può causare dolore da moderato a grave. I dischi erniati richiedono cure mediche.

Se hai intorpidimento alla schiena o dolore cronico, visita un chiropratico e guarda qual è la loro diagnosi. Alcune persone possono avere un’ernia del disco e nemmeno rendersene conto, ma è importante essere controllati in modo che il problema non si aggravi.

Un’altra delle principali cause di mal di schiena è una cattiva postura. Può facilmente causare dolore o peggiorare i sintomi attuali. Curvandoti, con le gambe incrociate o una combinazione di entrambe, la colonna vertebrale inizierà a muoversi fuori dal suo allineamento naturale. Senza pensarci, avere un laptop su una scrivania può rendere facile curvarsi e stressare la schiena.

Anche lo stiramento dei muscoli della schiena può causare mal di schiena . Questo di solito si verifica quando si sollevano oggetti pesanti in modo errato o si spostano in modo non convenzionale. Non è saggio usare la schiena per sollevare, poiché è facile tirare un muscolo che causerà un dolore moderato di solito nella parte bassa della schiena.

Come trattare il mal di schiena durante il sonno

La terapia fisica si concentra tipicamente sul miglioramento del mal di schiena durante il giorno. Ci sono modi per alleviare il disagio anche durante la notte. Queste tecniche non richiedono grandi cambiamenti nello stile di vita, ma si concentrano invece su piccoli miglioramenti che si sommano.

Cambia il tuo stile di sonno

Cambiare il modo in cui dormi potrebbe essere difficile all’inizio, ma può avere importanti benefici in futuro. Ci sono posizioni per dormire che possono alleviare lo stress dalla colonna vertebrale e mantenerti in una posizione naturale e comoda. Ci sono lievi modifiche che puoi apportare alla maggior parte degli stili di sonno per ridurre il dolore.

La chiave per ridurre il dolore alla schiena con la posizione del sonno è mantenere la colonna vertebrale il più vicino possibile alla sua forma naturale. Questo allevierà il dolore riducendo la pressione sui muscoli e sui singoli dischi che non sono progettati per essere piegati.

Il sonno laterale è una delle migliori posizioni per il mal di schiena . Dato che puoi mantenere le curve naturali della colonna vertebrale senza esercitare pressione sulla schiena, il sonno laterale è l’ideale per qualsiasi tipo di dolore. Quando dormi su un fianco, aggiungi un cuscino tra le gambe e muovi leggermente le ginocchia verso la parte centrale per mettere il tuo corpo nella sua posizione naturale.

Fai attenzione a non sollevare le ginocchia troppo in alto perché questo ti metterà in una posizione fetale che può diventare dolorosa nel corso della notte. Un letto più soffice si adatterà alle traversine laterali consentendo ai fianchi e alle spalle di affondare nel materasso mantenendo la colonna vertebrale parallela al suolo.

Dormire sulla schiena è un altro modo adatto per ridurre al minimo il dolore alla schiena. Non è l’ideale come dormire di lato, ma sicuramente si sentirà comunque a suo agio. Posiziona un cuscino sotto le ginocchia per aumentare il sostegno della colonna vertebrale e, se necessario, l’aggiunta di un asciugamano arrotolato sotto la parte bassa della schiena può aggiungere supporto per mantenere la curva naturale della colonna vertebrale. Un materasso più rigido è preferito per chi dorme sulla schiena. Questo tipo di materasso non lascerà che i tuoi fianchi vi affondino e la schiena non sia allineata.

Il sonno allo stomaco non è l’ideale quando si cerca di ridurre il mal di schiena. La posizione innaturale in cui lo stomaco addormentato mette la colonna vertebrale può aumentare il dolore. Se non è possibile dormire in altro modo, aggiungi un cuscino sotto i fianchi. Ciò modificherà leggermente la posizione della colonna vertebrale, quindi sarà una posizione più naturale. I letti più solidi sono preferiti anche per chi ha il sonno nello stomaco.

Comprendi come i materassi più vecchi potrebbero influire sul dolore

I materassi più vecchi, in particolare i vecchi materassi a molle, non forniscono la giusta quantità di sostegno e comfort a cui erano abituati. I materassi possono sviluppare nel tempo delle cavità che ti faranno deformare la schiena indipendentemente dalla posizione in cui cerchi di metterti a tuo agio. Se il tuo materasso ha più di 10 anni, è probabilmente il momento di aggiornarlo.

Diversi materiali per materassi interagiranno con il tuo corpo in modi unici. I materassi popolari , come i materassi in memory foam , sono fantastici per modellare il corpo e alleviare i punti di pressione.

I migliori materassi per il mal di schiena permetteranno al tuo corpo di mantenere la sua normale posizione spinale affondando dove è necessario, fornendo comunque supporto dove ne hai bisogno, come nella zona lombare e del collo.

Resta ben riposato con una routine notturna intelligente

Dormire sulla giusta superficie e nella giusta posizione sono ottimi modi per tenere a bada il dolore, ma ci sono altre cose da fare che ti prepareranno per una mattinata senza dolori.

Fai stretching prima di andare a letto

Allungare i muscoli è un ottimo modo per non lasciare che il dolore si insinui su di te. Semplici tratti possono essere eseguiti ogni notteaiuta ad alleviare la tensione prima di andare a letto. Concentrati sull’allungamento della schiena. Puoi farlo sdraiandoti sulla schiena, unendo le ginocchia e muovendo le gambe all’unisono su ciascun lato del corpo.

Un altro allungamento che può alleviare la tensione è stare con i piedi alla larghezza delle spalle e abbassare lentamente la parte superiore del corpo verso i piedi. Una volta che senti l’allungamento, rimani lì per alcuni istanti e sali lentamente. Alzarsi troppo velocemente può darti una scarica di testa indesiderata. Trova esercizi di stretching adatti alla tua flessibilità e al tuo livello di comfort per alleviare il mal di schiena.

Ottieni la giusta quantità di sonno

Lasciare che il tuo corpo si riprenda da solo è importante nella gestione di qualsiasi tipo di dolore. Programma almeno otto ore di riposo ogni notte. Un programma coerente con una quantità sufficiente di sonno cancellerà il debito di sonno e consentirà al tuo corpo di ripristinare il tuo pieno potenziale.

Se ti accorgi di dormire di più durante i fine settimana o hai difficoltà ad alzarti la mattina, pianifica l’ora di andare a letto prima per permetterti di trovare una posizione comoda e prendere sonno.

Ripristina la postura per migliorare il mal di schiena

Il modo in cui ci sediamo ha un enorme impatto sulla nostra schiena. Sedendoci con una postura scorretta, stiamo disallineando le nostre spine e sottoponiamo a stress i nostri muscoli in luoghi che non intendevamo. Se ti siedi o stai in piedi per lunghi periodi di tempo, può anche essere una cattiva notizia per il mal di schiena.

Quando ti siedi, tieni la schiena dritta e resisti all’impulso di piegarti vicino allo schermo oa qualunque cosa tu stia lavorando. Non incrociare neanche le gambe. Ciò metterà a dura prova la colonna vertebrale e causerà irritazione. Fai delle pause ogni ora per camminare e fare stretching per alleviare lo sforzo accumulato stando seduto.

La gestione del dolore alla schiena lo riduce nel tempo

Vivere con il dolore alla schiena può essere un incubo. Se non sai perché hai dolore cronico alla schiena, potrebbe essere una mossa intelligente vedere un chiropratico. Possono diagnosticare il tuo problema e guidarti verso una vita senza dolore.

Comprendere i sintomi e trattarli mentre dormi può rendere la gestione del dolore più facile che mai. Assicurarti di avere la giusta superficie e posizione per dormire renderà le tue notti sane, felici e senza dolore.

Hai mal di schiena cronico? In che modo il sonno influisce sul dolore? Usi uno stile di sonno specifico per gestire il tuo dolore?

Questo articolo è a scopo informativo e non deve sostituire i consigli del medico o di un altro professionista medico.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Perché ottenere una buona notte di sonno è ancora più importante per i diabetici: un’intervista con il Dr. Kevin Campbell

Combattere l’ipertensione? Dormire di più può alleviare l’ipertensione