in

Nelle bambine la pubertà si è anticipata di due anni

adolescente

Alimentazione e inquinamento hanno modificato i ritmi di crescita e sviluppo del corpo degli esseri umani, soprattutto nella controparte femminile.

Una tendenza che ora cominincia a farsi strada anche in Italia, a detta di una ricerca del Policlinico di Roma.

Advertising

Parte delle bimbe italiane, infatti, soffrirebbero di pubertà precoce. Negli ultimi 15 anni si è visto come la tendenza fosse in netta crescita, passando dall’essere un fenomeno che interessava il 3% della popolazione, fino al 5% odierno.

Complice alimentazione ricca di carne, e inquinamento (sopratutto diossine e sostanze provenienti dal DDT), il corpo delle bambine tende a svilupparsi precocemente, antipando la pubertà addirittura di 2 anni!

Potrebbe succedere, quindi, che i seni e la peluria pubica compaiano anche tra i 6 e gli 8 anni, e che la prima mestruazione sia anticipata ai 12 anni.

foto © donnamoderna

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0
Advertising

Quali sono le cause dell’ADHD?

Bruxismo cosa fare