in ,

Salute mentale: come il dolore può influire sulla tua salute

Il dolore può impedirti di ottenere il sonno regolare di cui la tua mente e il tuo corpo hanno bisogno.

Problemi di sonno

Il dolore può impedirti di ottenere il sonno regolare di cui la tua mente e il tuo corpo hanno bisogno. Potresti avere problemi ad addormentarti, potresti svegliarti spesso la notte o persino dormire troppo. Buone abitudini di sonno possono aiutare. Rilassati lentamente prima di andare a letto con qualcosa di calmo come un bagno, un libro o esercizi di respirazione, quindi vai a letto e svegliati alla stessa ora ogni giorno.

Il bilancio emotivo del dolore può prosciugare la tua energia.

Fatica

Il bilancio emotivo del dolore può prosciugare la tua energia. Per mantenere le forze, assicurati di mangiare abbastanza, anche se non ne hai voglia. E l’esercizio: qualcosa di semplice come una breve passeggiata può davvero aiutare. È anche utile rimanere in contatto con la famiglia e gli amici. E un professionista della salute mentale o un gruppo di supporto potrebbe essere in grado di darti un senso di connessione, insieme a strumenti per aiutarti a superare il tuo dolore.

Advertising

Ci sono alcune prove che il dolore può avere un impatto sulla capacità del tuo corpo di combattere malattie e infezioni, specialmente se dura a lungo.

Sistema immunitario

Ci sono alcune prove che il dolore può mettere a dura prova la capacità del tuo corpo di combattere malattie e infezioni, specialmente se dura a lungo. Parla con il tuo medico o un professionista della salute mentale se hai problemi ad accettare la tua perdita.

Ciò accade quando il tuo sistema immunitario risponde a qualcosa che vede come una minaccia e fa gonfiare i tessuti del tuo corpo.

Infiammazione

Ciò accade quando il tuo sistema immunitario risponde a qualcosa che vede come una minaccia e fa gonfiare i tessuti del tuo corpo. Può svolgere un ruolo nelle malattie cardiache , artrite, diabete , asma e possibilmente cancro . Ci sono prove che il dolore è collegato all’infiammazione e alcuni studi mostrano che più grave è il dolore, più grave è l’infiammazione. Fare esercizio e mangiare bene può aiutarti a gestirlo.

Gli eventi che causano dolore possono farti sentire come se non avessi il controllo sulla tua vita.

Ansia

Gli eventi che causano dolore possono farti sentire come se non avessi il controllo sulla tua vita. Potresti essere preoccupato per il tuo futuro finanziario o per essere solo o per la possibilità di perdere qualcun altro. Alcune preoccupazioni sono normali, ma se la tua ansia dura più di pochi mesi o ostacola il tuo normale lavoro o la tua vita familiare, potrebbe essere il momento di parlare con un professionista della salute mentale.

Il tuo corpo potrebbe rilasciarne più del solito nel flusso sanguigno nei 6 mesi successivi alla perdita di una persona cara.

Cortisolo

Questo a volte è chiamato “ormone dello stress” e il tuo corpo potrebbe rilasciarne più del solito nel flusso sanguigno nei 6 mesi successivi alla perdita di una persona cara. Livelli elevati di cortisolo per un lungo periodo possono aumentare le probabilità di malattie cardiache o ipertensione .

Il dolore può indurti a smettere di mangiare regolarmente o ad abbuffarti.

Digestione

Il dolore può indurti a smettere di mangiare regolarmente o ad abbuffarti. E gli ormoni dello stress possono provocare nausea o fastidio allo stomaco e al resto del tratto digerente. Potresti avere crampi allo stomaco, diarrea , costipazione , ulcere e persino sindrome dell’intestino irritabile . Se hai problemi di stomaco che non andranno via, il tuo medico può aiutarti a trovare modi per trattarli.

Il dolore può aumentare le probabilità di avere dolori articolari, mal di schiena o mal di testa.

Dolori e dolori

Il dolore può aumentare le probabilità di avere dolori articolari, mal di schiena o mal di testa . Parte del motivo potrebbe essere la tensione muscolare causata dagli ormoni dello stress che il tuo corpo rilascia in risposta al dolore. Questo dovrebbe migliorare nel tempo, ma parla con il tuo medico di come gestire il dolore se non scompare.

Un grave dolore può mantenere il tuo polso alto fino a 6 mesi.

Frequenza del battito cardiaco

Un grave dolore può mantenere il tuo polso alto fino a 6 mesi. Questa velocità più rapida, che potrebbe essere causata dall’ansia o dal rilascio di cortisolo, potrebbe causare problemi cardiaci. Parla con il tuo medico per aggiungere o modificare i tuoi farmaci, soprattutto se hai già problemi di cuore.

L'improvvisa perdita di un coniuge o di una persona cara può causare una scossa di emozioni intense e innescare ormoni che portano a forti dolori al petto e problemi di respirazione.

Sindrome del cuore spezzato

L’improvvisa perdita di un coniuge o di una persona cara può causare una scossa di emozioni intense e innescare ormoni che portano a forti dolori al petto e problemi di respirazione. Il tuo cuore potrebbe non pompare anche il sangue per un po ‘. Può sembrare un attacco di cuore, ma di solito non danneggia il cuore né blocca le arterie. La maggior parte delle persone migliora entro pochi giorni o settimane.

Nel primo giorno di dolore per la perdita di una persona cara, le tue possibilità di avere un attacco di cuore sono più alte del normale.

Rischio di attacchi cardiaci più elevati

Nel primo giorno di dolore per la perdita di una persona cara, le tue possibilità di avere un attacco di cuore sono più alte del normale. Scendono nel corso della prima settimana, ma le tue probabilità potrebbero rimanere più alte del solito per il primo mese. Cerca di dormire a sufficienza e osserva i segni di infarto come dolore al petto e allo stomaco, sudorazione fredda, nausea e vertigini.

Advertising
Advertising

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Advertising

Tipi comuni di fobie

Salute mentale: celebrità che sono aperte sulla dipendenza